Leader partiti, nei sondaggi Salvini e Meloni in testa - QdS

Leader partiti, nei sondaggi Salvini e Meloni in testa

redazione

Leader partiti, nei sondaggi Salvini e Meloni in testa

venerdì 21 Febbraio 2020 - 00:00
Leader partiti, nei sondaggi Salvini e Meloni in testa

Sondaggio Emg Acqua: Lega al 30,1%, Pd al 21,5%, M5s al 14,4%. Entrambi al 34%, riscuotono maggiore fiducia. Intanto per il Governo Conte 2, la crisi ormai è quasi ufficiale. L’agognata stabilità appare ancora una volta una chimera

di Chiara Greco

ROMA – Governo Conte 2, la crisi ormai è quasi ufficiale. O almeno così sembra. La coalizione di governo, infatti, “traballa”, vittima degli scossoni che arrivano dall’ex rottamatore e leader di Italia Viva, Matteo Renzi.

L’agognata stabilità, condizione necessaria per un’azione di governo che sia in grado di dare risposte concrete alle tante emergenze che attanagliano il nostro Paese, appare ancora una volta una chimera e non sono in pochi a considerare plausibile un imminente ritorno alle urne.

Secondo un sondaggio Emg Acqua, presentato ieri ad Agorà su Rai3, se gli italiani fossero chiamati a recarsi alle urne domani, la Lega sarebbe il primo partito eletto con il 30,1%, seguito dal Pd con il 21,5% e dal M5S con il 14,4%. A seguire troviamo: Fratelli d’Italia (11,9%), Forza Italia (6,3%), Italia Viva (5%), La Sinistra (2,6%), Azione (2,2%), Più Europa (1,9%), Europa verde (1,7%) ed infine fanalino di coda Cambiamo! (0,8%).

Il governo litiga, dunque, e Salvini sembra stia raccogliendo “i frutti” dello stallo all’interno della maggioranza. Secondo il sondaggio Emg, infatti, i leader nei confronti dei quali i cittadini sembrano riporre maggiore fiducia sono Matteo Salvini e Giorgia Meloni: entrambi al 34%, seguiti dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte al 32% (-1% rispetto agli ultimi dati registrati la settimana scorsa). In ordine poi: il segretario del Pd Nicola Zingaretti (22%), Mattia Sartori, leader delle Sardine che raggiunge Luigi Di Maio (18%), Silvio Berlusconi (17%), Carlo Calenda in calo di un punto (16%), Giovanni Toti (15%), Matteo Renzi ormai stabile (13%) e Vito Crimi (10%).

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684