Malagiustizia, l'Anm: “Se viene meno credibilità dei giudici, va in crisi la democrazia” - QdS

Malagiustizia, l’Anm: “Se viene meno credibilità dei giudici, va in crisi la democrazia”

Paola Giordano

Malagiustizia, l’Anm: “Se viene meno credibilità dei giudici, va in crisi la democrazia”

venerdì 18 Marzo 2022 - 07:49

Il presidente Giuseppe Santalucia in esclusiva al QdS: “Recuperare la fiducia, una crisi irreversibile non ce la possiamo permettere”

Che la malagiustizia continui a mietere vittime non è purtroppo una novità: personaggi più o meno noti vengono quasi quotidianamente sbattuti in prima pagina, condannati dai media per reati ancora da accertare nelle aule dei tribunali e che spesso, dopo mesi di indagini e anni di processi, vengono prosciolti o archiviati.

A fronte dei “mostri” che riempiono le pagine dei giornali e che poi si rivelano innocenti, degli errori giudiziari e delle ingiuste detenzioni – lo Stato ha sborsato per le eque riparazioni dal 2017 al 2020 quasi 180 milioni, di cui ben 48,8 milioni nel 2019 e 43,9 milioni nel 2020 – quello che inizia a delinearsi nel sentimento popolare è una sempre più marcata mancanza di fiducia nella magistratura.

Se negli anni Novanta i giudici godevano di un consenso plebiscitario di oltre 9 cittadini su 10, secondo il sondaggio realizzato da Ipsos per il Corriere della Sera oggi a dichiarare fiducia nella categoria è solo un cittadino su tre: è il livello più basso di sempre. Basti pensare che nel 2010 …

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684