Maltempo Sicilia, notte di temporali e vento, il ciclone Apollo si avvicina - QdS

Maltempo Sicilia, notte di temporali e vento, il ciclone Apollo si avvicina

web-j

Maltempo Sicilia, notte di temporali e vento, il ciclone Apollo si avvicina

web-j |
venerdì 29 Ottobre 2021 - 08:30

Il ciclone Apollo è sempre più vicino alla Sicilia, prende forza ma al momento resta stabile fra Malta e la Calabria. Alle ore 7, una pioggia insistente continua a cadere su Catania

È stata una notte di pioggia battente quella trascorsa nella Sicilia Orientale con venti sostenuti per effetto del “Medicane” denominato Apollo.

Forti temporali si sono registrati e continuano a cadere soprattutto nel siracusano e nel ragusano. Pioggia anche a Catania che è stata però al momento meno colpita.

Le previsioni per la giornata di oggi

L’uragano mediterraneo denominato Apollo “secondo le rilevazioni dei radar, è al largo della Sicilia, tra Siracusa e Malta, però è in avvicinamento verso l’isola”. Lo ha detto il capo dipartimento della Protezione civile regionale, Salvo Cocina.

L’avviso della Protezione Civile prevede dalle prime ore di oggi, venerdì 29 ottobre, precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale sulla Calabria, in particolare sui settori meridionali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, venerdì 29 ottobre, allerta rossa su parte della Sicilia, allerta arancione sui settori meridionali della Calabria e su settori della Sicilia e allerta gialla sulle restanti aree della Sicilia e sulle zone centrali della Calabria.

La situazione in Sicilia, gli aggiornamenti

“La pioggia sulla Sicilia orientale dalla notte scorsa si sta intensificando nella provincia di Siracusa, dove c’è la frazione di Targia che risulta allagata e si registrano infiltrazioni nell’ospedale di Avola. E’ stata interrotta dalla polizia stradale la circolazione nell’autostrada di collegamento con Catania tra Melilli e Siracusa Nord, sempre per allagamento”. E’ il bilancio provvisorio tracciato dal capo dipartimento della Protezione civile regionale, Salvo Cocina, a Unomattina di Raiuno, sottolineando che “non ci sono criticità di rilievo”.

“E’ una pioggia sostenuta,
ma non forte – ha aggiunto Cocina – in sei ore sono caduti circa 120 millimetri
di acqua, quindi circa 20 l’ora. Anche a Catania sta piovendo, ma non in
maniera intesa. Se si dovesse mantenere così non ci sarebbero criticità
ulteriori. Sono piogge di minore entità – ha osservato – ma su un terreno che è
già saturo e non può ricevere acqua ed è pericoloso perché invade le strade e
nei terreni può innescare smottamenti, frane e cadute di fango”

La situazione è definita “in evoluzione”, ma al momento non si segnala alcuna criticità importante e nessun danno è stato segnalato a persone o cose dalla Sala Operativa della protezione civile siciliana che è aperta a San Giovanni la Punta, nel Catanese, e continua a monitorare la situazione.

L’unico allagamento segnalato è, al momento, è quello della sede stradale di Priolo Gargallo che ha portato alla chiusura alla circolazione lungo la strada statale 114 nei pressi dell’uscita di Cava Sorciaro.

Sul posto presente personale di Anas, Polizia Stradale e di volontari che stanno sta operando con la pompa idrovora. Tecnici e volontari, in collaborazione con le forze messe in campo anche dai Comuni, forze dell’ordine, vigili del fuoco, militari e associazioni continuano a monitorare costantemente i territori per accelerare interventi se necessari. (ANSA)

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684