Metano per autotrazione, il prezzo torna a correre - QdS

Metano per autotrazione, il prezzo torna a correre

redazione

Metano per autotrazione, il prezzo torna a correre

martedì 29 Novembre 2022 - 08:51

Dopo una leggera diminuzione, il gas naturale nei distributori ha raggiunto quota 134 euro al megawattora. Nel catanese tariffe intorno a 2,30 euro/kg

PALERMO – Se, verso metà novembre, con il prezzo del gas naturale pari a 97,85 euro al megawattora presso il Dutch Ttf, il settore del metano per autotrazione era tornato a respirare, negli ultimi giorni la situazione è drammaticamente peggiorata. Diversi distributori erano tornati in funzione, mentre la maggior parte degli automobilisti di auto a gas naturale aveva ripreso l’alimentazione a metano.

Negli ultimi giorni il gas naturale ha raggiunto quota 134 euro al megawattora, innescando a catena un aumento dei prezzi nei distributori. In questa fase gli analisti avvertono come, se attivato, il tetto al prezzo possa ridurre la liquidità del mercato portando a una distorsione nella formazione dei prezzi. Fortunatamente, non ci si trova più nella situazione di estrema emergenza di qualche mese fa, quando la quotazione del gas presso il Dutch TTF raggiungeva i massimi storici e diversi distributori di metano offrivano agli automobilisti un prezzo di 5 euro al chilogrammo.

Nonostante dal governo Meloni sia arrivato un taglio allo sconto sulle accise dei carburanti, che ha sostenuto gli automobilisti nei momenti più difficili del caro energia, resta confermato l’azzeramento delle accise sul metano per autotrazione e l’Iva ridotta al 5%. Non bisogna dimenticare che l’impennata dei prezzi del metano è arrivata nell’autunno del 2021, molto prima rispetto agli altri carburanti, e che il settore non è stato immediatamente soccorso dal governo.

Anche nella nostra isola la situazione resta difficile, nonostante i timidi miglioramenti dei primi giorni di novembre. Nelle province la situazione era migliore rispetto alle città, con i prezzi che si trovavano sotto la soglia psicologica dei 2 euro quasi ovunque. Fino all’esplosione della speculazione dello scorso autunno, il metano per autotrazione raramente superava l’euro al kg, permettendo la percorrenza di 300 km con solamente 3 euro di spesa.

Nel catanese, ad esempio, i prezzi si collocano intorno ai 2,30 euro/kg in quasi tutta la provincia, nonostante fino a poco tempo fa la cifra più alta era 1.80 euro/kg tra Mascalucia, Fontanarossa, Misterbianco, San Gregorio e Santa Venerina. Con i prezzi così alterati tornano le inevitabili difficoltà per il settore e i suoi lavoratori.

Nonostante il metano per autotrazione sia uno strumento molto importante per la tanto decantata transizione ecologica, una notizia per niente incoraggiante giunge dal mondo dell’automotive. Il gruppo Stellantis ha deciso di tagliare la produzione della Lancia Ypsilon alimentata a metano e, soprattutto, della Fiat Panda, la regina delle utilitarie a gas. Non sarà più possibile acquistare la versione ecologica di queste due auto. Prosegue, invece, la vita dell’alimentazione a GPL marchiata Fiat e Lancia. Basti pensare che da gennaio a ottobre di quest’anno sono state consegnate nel nostro Paese solamente 9.775 auto a metano, contro le 27.873 del 2021. Il crollo registrato è del 65%.

Tuttavia, la prospettiva elettrica del gruppo Stellantis non sembrerebbe essere condivisa da tutti. Almeno in questa fase. Le auto alimentate a gas naturale, per esempio, sono ancora prodotte dal gruppo Volkswagen, che continua a vendere veicoli a doppia alimentazione anche con gli altri marchi: Seat, Skoda e pure con la sportiva Audi.

Tag:

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001