Metro Catania, si accelera per la fermata Garibaldi - QdS

Metro Catania, si accelera per la fermata Garibaldi

redazione

Metro Catania, si accelera per la fermata Garibaldi

martedì 08 Settembre 2020 - 00:00

CATANIA – Incontro tra Ferrovia Circumetnea, Comune di Catania e Arnas Garibaldi per constatare lo stato dei lavori della Stazione della metropolitana denonimata “Garibaldi-Fontana” che collegherà direttamente la fermata all’interno del presidio ospedaliero di Nesima Superiore. Alla presenza dell’assessore alla Mobilità del Comune di Catania, Giuseppe Arcidiacono, e di Alfio Papale, componente della IV Commissione Mobilità dell’Ars, il direttore generale dell’azienda ospedaliera, Fabrizio De Nicola, insieme al direttore sanitario, Giuseppe Giammanco, e ai responsabili del settore tecnico, hanno avuto modo di visitare i tre piani della stazione, accompagnati da Salvatore Fiore, dg di Fce, nonché dai suoi collaboratori e da folto un gruppo di operai.

La massima carica dell’ente ferroviario ha illustrato agli ospiti il progetto definitivo della rete che prevede la realizzazione di un circuito generale attorno all’Etna, capace di collegare in pochi minuti diversi centri urbani dal centro di Catania. “La realizzazione della rete – ha detto Fiore agli intervenuti – comporterà numerosi vantaggi per i cittadini, favorendo l’accessibilità urbana e riducendo la congestione stradale, con notevoli vantaggi per il costo della mobilità individuale, per la salute dei cittadini e pesino per l’interazione sociale”. Il collegamento della stazione con l’interno del presidio Garibaldi-Nesima rappresenta una vera e propria novità, trattandosi del primo caso in cui una metropolitana raggiunge il cuore di un ospedale. “Ancora una volta – ha detto De Nicola – questa città dimostra di avere un’indole innovativa. L’idea di una fermata all’interno di un ospedale è un servizio di straordinaria utilità non soltanto per gli utenti, ma anche per i cittadini in genere e per gli stessi dipendenti dell’azienda ospedaliera”.
Con la realizzazione della Stazione di Monte Po’, che completerà il tragitto urbano in direzione di Misterbianco, si compie un ulteriore passo in avanti verso l’ammodernamento della viabilità cittadina.
Con il completamento di tutte le tratte previste, la rete metropolitana avrà un alinea lunga ben 47 chilometri con 39 stazioni.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684