Migranti, in 95 su barca in difficoltà nel Mediterraneo - QdS

Migranti, in 95 su barca in difficoltà nel Mediterraneo

redazione web

Migranti, in 95 su barca in difficoltà nel Mediterraneo

domenica 02 Maggio 2021 - 09:01

"Moriamo tutti se non ci aiutate". L'allarme di Alarm phone che chiede "soccorsi immediati" all'Europa. "Non lasciate annegare anche loro, intervenite prima che sia troppo tardi!"

Due navi mercantili sono state inviate dalla Guardia Costiera italiana in soccorso di una barca di legno con migranti a bordo, segnalata davanti alle coste libiche.

E’ quanto rendono noto fonti della Guardia Costiera, in merito alla segnalazione pervenuta da un cittadino libico e da Alarm Phone circa la presenza di un’imbarcazione in legno partita ieri sera da Zuara, con circa 95 persone a bordo.

Il barcone, in effetti, è stato avvistato da un velivolo Frontex alla deriva in area di responsabilità Sar libica.

La Guardia costiera libica, che ha assunto il coordinamento dell’evento Sar, ha inviato una propria motovedetta che non è riuscita a raggiungere il punto a causa di avverse condizioni meteo marine, spiegano le stesse fonti.

La stessa Guardia costiera libica ha chiesto, successivamente, la collaborazione della Guardia Costiera italiana al fine di dirottare i mercantili più vicini, secondo quanto previsto dalle convenzioni internazionali in materia ricerca e soccorso in mare.

La Centrale Operativa della Guardia Costiera italiana ha così individuato, grazie ai sistemi di monitoraggio, le due unità più vicine al punto di avvistamento del velivolo Frontex.

Le unità, un supply vessel e una petroliera, coordinate dalle autorità libiche, giungeranno nelle prossime ore sull’ultima posizione nota dell’imbarcazione riferita dal velivolo Frontex.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684