Operazione "Sangue blu", si costituisce il braccio destro del boss - QdS

Operazione “Sangue blu”, si costituisce il braccio destro del boss: ecco chi è

web-sr

Operazione “Sangue blu”, si costituisce il braccio destro del boss: ecco chi è

web-sr |
giovedì 06 Ottobre 2022 - 08:51

L'uomo era sfuggito al blitz avvenuto una settimana fa che aveva portato all'arresto di 30 persone. Le accuse mosse al 46enne.

Era riuscito a sottrarsi alla cattura, il 28 settembre scorso, quando scattò il maxi blitz dei carabinieri del Comando Provinciale di Catania inerente all’operazione “Sangue blu”.

Adesso, a distanza di una settimana, Cristian Buffardeci, 46enne di Catania, stretto nelle maglie delle incessanti ricerche svolte dai militari e coordinate dalla Procura della Repubblica di Catania, si è costituito presentandosi nel carcere di Siracusa.

Operazione “Sangue blu”, le accuse a Buffardeci

Buffardeci è accusato di “associazione di tipo mafioso” e “traffico di sostanze stupefacenti aggravato dal metodo mafioso” e in particolare di far parte del clan di Catania guidato da Francesco Napoli, di cui rappresentava una delle persone di più stretta fiducia.

Il legame con Francesco Napoli

Dall’attività investigativa, infatti, è emerso che Buffardeci avrebbe rappresentato il “braccio destro” di Napoli cui avrebbe consentito di evitare un’esposizione diretta nella gestione degli affari illeciti della “famiglia”, in particolare nei contatti con soggetti pregiudicati e nell’organizzazione degli appuntamenti.

Il suo pieno coinvolgimento all’interno dell’associazione mafiosa sarebbe inoltre confermato, in una fase delle indagini in cui non si è ancora instaurato il contradittorio delle parti, dalla circostanza che, in diverse occasioni e su incarico di Napoli, avrebbe preso parte in sua vece a delicati incontri con soggetti di vertice di altre organizzazioni criminali.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001