Piano d’interventi per il “Dopo di noi” al via nel Distretto socio-sanitario Ag7 - QdS

Piano d’interventi per il “Dopo di noi” al via nel Distretto socio-sanitario Ag7

redazione

Piano d’interventi per il “Dopo di noi” al via nel Distretto socio-sanitario Ag7

martedì 18 Giugno 2019 - 00:00
Piano d’interventi per il “Dopo di noi” al via nel Distretto socio-sanitario Ag7

Percorsi educativi personalizzati per favorire autonomia, crescita, socializzazione e integrazione. Iniziative in favore delle persone con disabilità in applicazione della Legge 112/2016

AGRIGENTO – Avviato il piano d’interventi del programma “Dopo di noi”, iniziativa del Distretto socio-sanitario Ag7, con capofila il Comune di Sciacca, in favore di persone con disabilità grave.

Il sindaco saccense Francesca Valenti e l’assessore alle Politiche sociali dello stesso Comune, Gisella Mondino, hanno illustrato il contenuto del progetto che coinvolge, in questo momento, nove famiglie nel Distretto socio-sanitario – di cui quattro di Sciacca – che hanno presentato istanza a seguito di avviso pubblico. Gli uffici sono al lavoro per estendere il numero di ragazzi da avviare in percorsi educativi personalizzati finalizzati all’autonomia, alla crescita, alla socializzazione e all’integrazione. Il piano d’interventi ha avuto il via libera dal Dipartimento regionale della Famiglia e delle Politiche sociali.

Come sottolineato dal Comune di Sciacca “a seguito di verifica della completezza e correttezza formale della documentazione prodotta, con riferimento alla programmazione degli interventi relativi all’assistenza, cura e protezione a carico del Fondo istituito con la legge 112/2016”, il Dipartimento regionale ha comunicato di avere approvato i Piani presentati da alcuni distretti socio-sanitari. I documenti in questione sono stati ritenuti “conformi alle norme nazionali e regionali, inclusi gli indirizzi operativi finalizzati alla definizione dei piani distrettuali ‘Dopo di Noi’”.

Lo scorso anno il Comune di Sciacca, capofila del Distretto, ha emesso un avviso pubblico invitando gli interessati a presentare domanda per l’accesso ai benefici. L’iniziativa dà seguito alla cosiddetta legge nota come “Dopo di noi”, che definisce specifici strumenti giuridici per garantire un’effettiva continuità del percorso di vita delle persone con disabilità gravi anche successivamente al venir meno delle figure genitoriali o familiari.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684