Prezzo gas, si rischiano aumenti del 70% a ottobre 2022 - QdS

Prezzo del gas, rischio aumenti del 70%: ennesima “stangata” dietro l’angolo

webms

Prezzo del gas, rischio aumenti del 70%: ennesima “stangata” dietro l’angolo

webms |
martedì 04 Ottobre 2022 - 14:13

Per il Codacons si rischia un nuovo notevole incremento dei prezzi del gas nell'ultimo trimestre del 2022.

Il prezzo del gas continua ad aumentare e l’incremento delle bollette potrebbe superare il 70% nell’ultimo trimestre del 2022.

Questa è l’allarme lanciato dal Codacons, cioè il Coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori.

Rischio aumenti del 70% in bolletta

Ottobre sarà purtroppo il mese della “stangata” alle famiglie e alle imprese italiane. Per quanto riguarda i costi dell’energia elettrica è già scattato l’aumento del 59%; il prezzo del gas, invece, potrebbe aumentare del 70%.

Lo conferma il Codacons, che ricorda anche come le modifiche alla frequenza dell’aggiornamento tariffario decise unilateralmente da Arera consentiranno di conoscere solo a novembre la reale entità del danno per i consumatori.

“Si prevedono per il gas rialzi delle tariffe che potrebbero raggiungere quota +70%. Aumenti che, sommati ai rincari della luce, renderanno insostenibile per migliaia di famiglie la spesa per le forniture energetiche, anche in considerazione del fatto che i nuovi incrementi tariffari del gas avverranno in concomitanza con la stagione invernale, quando cioè aumentano i consumi degli utenti”. Sono queste le parole del presidente del Codacons, Carlo Rienzi.

Tra costi esorbitanti e contratti modificati, molte famiglie in Italia rischiano di rimanere senza luce e gas. O di non poter fronteggiare il costo delle bollette. Si attende il nuovo piano Ue per contrastare il caro energia e contenere i prezzi del gas e dell’energia, ma le associazioni dei consumatori chiedono interventi immediati anche alle autorità nazionali per porre fine al dramma.

Ottobre 2022, qual è il prezzo del gas oggi e qual era un anno fa

Quanto costa il gas nell’ultimo trimestre del 2022 (ottobre-dicembre)? Non esiste una risposta precisa, poiché i prezzi del gas dipendono dalla zona di residenza, dalla tipologia di consumo e dall’offerta scelta dall’utente.

In media, le offerte attuali prevedono un costo che va da PSV (Punto Scambio Virtuale) + 0,10 €/Smc (standard metro cubo) a 1,89 €/Smc.

La variazione della spesa per materia gas nel Mercato Tutelato – secondo il sito luce-gas.it – è stata del +76,2% nel primo trimestre del 2022 (gennaio-marzo), con un prezzo passato da 0,173 €/Smc (gennaio-marzo 2021) a 0,879 €/Smc. Un aumento significativo dei costi del gas (con una variazione superiore al 70%) si era registrato anche un anno fa, nell’ultimo trimestre del 2021. Il prezzo medio, però, era rimasto intorno a 0,499 €/Smc, inferiore a quello registrato a aprile-giugno 2022 (0,859 €/Smc).

Lo sciopero bollette

Dal sito Codacons è possibile scaricare un modulo da inviare alla propria società di fornitura di gas e luce. Servirà per comunicare che si è costretti a sospendere il pagamento integrale della bolletta, procedendo al pagamento parziale con acconto del 20%.

Si tratta del cosiddetto sciopero bollette, che rientra nell’iniziativa di solidarietà sociale “Pagheremo appena potremo – assolutamente gratuita – del Codacons.

Immagine di repertorio

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001