Quanto è bedda la Sicilia vista dallo spazio - QdS

Quanto è bedda la Sicilia vista dallo spazio

Raffaella Tregua

Quanto è bedda la Sicilia vista dallo spazio

Raffaella Tregua  |
martedì 09 Agosto 2022 - 12:59

In questa estate torrida di caldo e di troppe, inutili parole sulla tornata elettorale del 25 settembre, data in cui si andrà alle urne per il voto delle politiche e delle regionali in Sicilia, voglio deliberatamente spostare per un attimo, solo un attimo, l’attenzione su un altro tema: la bellezza.

Quella incantevole bellezza dell’Universo e dello spazio da cui ammirare la meravigliosa Isola in cui viviamo. A volte inconsapevoli, altre distratti dall’abitudine di essere immersi in così tanto stupore e meraviglia, diventiamo indifferenti e dunque abbastanza stolti.

La narrazione ci arriva diretta e chiara, come sa fare lui, da Luca Parmitano, astronauta siciliano di Paternò in provincia di Catania, che abbiamo intervistato in esclusiva oggi sul QdS. Uomo di grande disciplina ed altrettanto fascino, Luca ci racconta quanto la Sicilia riesca ad “incantare gli astronauti di tutto il mondo” e quanto sia “iconica ed inconfondibile con la sua forma triangolare nel mezzo del Mediterraneo… così tanto che i colleghi di tutto il mondo …. non possono che ammirarla”.

Dopo sei passeggiate spaziali ed un numero di giorni, 366, trascorsi nello spazio, che è il record di qualsiasi altro astronauta ESA, Luca ci trasporta con le sue parole ed il suo entusiasmo verso mondi a noi sconosciuti e ad una visione della nostra Terra lontana dalle brutture quotidiane. Allontanarsi è indispensabile, a volte, per guardare con occhi diversi la vita, le persone, i fatti, i sentimenti. Per apprezzare meglio ciò che abbiamo, per selezionare ciò che vogliamo, per aprire il cuore e l’anima alle novità e lasciar andare il vecchio che non ci appartiene più. Colpisce anche il racconto di un legame indissolubile che Parmitano ha con la propria Sicilia :”lì risiedono le mie radici, la mia infanzia … è la porta da cui sono uscito e continuo ciclicamente a rientrare per riportarla dentro di me … vederla dallo spazio è un immenso onore che condivido con tutti gli altri astronauti.”

Orgoglio di appartenenza, orgoglio di renderne partecipi gli altri, orgoglio di ricordare sempre da dove veniamo e dove torniamo ogni volta che ne sentiamo il bisogno per ritrovare noi stessi.

La Sicilia è il luogo dell’anima per chi ci nasce, crea un irreparabile vuoto starne lontano, conduce verso tempi lontani con la sua storia, ma ti riporta sempre all’oggi con i suoi problemi irrisolti da decenni. Ecco, se solo ogni siciliano ricordasse per un solo momento quanto è bedda forse proverebbe con più forza e determinazione a contribuire alla risoluzione delle ataviche difficoltà in cui è immersa fino al collo. La Politica, poi, dovrebbe smettere di mettere in piedi il solito teatrino pre-elettorale che ormai non interessa più alla gente comune presa soprattutto da problemi reali, illudendola con promesse che non vedranno mai la luce.

Così, spero di avervi distratto anche fosse per un solo attimo, portandovi lassù nello spazio da dove si vede solo tanta grandiosa bellezza.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684