Ragusa, Asp e Iacp collaborano per la sicurezza sul lavoro - QdS

Ragusa, Asp e Iacp collaborano per la sicurezza sul lavoro

Stefania Zaccaria

Ragusa, Asp e Iacp collaborano per la sicurezza sul lavoro

giovedì 26 Maggio 2022 - 09:20

L’Asp e l’Istituto autonomo Case popolari hanno siglato un accordo che li porterà a lavorare in sinergia, mettendo a disposizione reciproca professionalità, competenze e progetti

RAGUSA – Finita l’emergenza sanitaria, messi da parte i momenti più bui, l’Azienda sanitaria provinciale di Ragusa sta riprendendo tutti i progetti il cui iter è stato ovviamente rallentato da tutto quello che abbiamo vissuto con la pandemia.

Non sono, infatti, soltanto gli ospedali ad aver rimandato visite e interventi: dagli uffici sono stati sospesi tutte le iniziative che ‘potevano aspettare’ in modo da dare priorità a tutto ciò che, purtroppo, abbiamo attraversato.

Adesso, però, si stanno sbloccando tanti progetti tra cui quello relativo al protocollo d’intesa tra Asp e Istituto autonomo Case popolari di Ragusa. Sono stati il direttore generale del primo ente Angelo Aliquò e il presidente dell’Iacp Salvo Mallia a sottoscrivere un documento che prevede una collaborazione di interesse comune.

Insieme al direttore sanitario dell’azienda sanitaria Raffaele Elia, il direttore Affari generali Giovanni Tolomeo, il componente del Consiglio di Amministrazione Valentina Spadaro dello Iacp e il dirigente amministrativo Ettore Di Paola, i due vertici dei relativi enti hanno siglato questo accordo che pone l’attenzione alla collaborazione del personale tecnico dell’Istituto per attività di progettazione propria dell’Asp da definire caso per caso d’intesa tra le due istituzioni.

Un’intesa per migliorare la qualità delle prestazioni

Nello specifico, hanno spiegato durante la firma, si tratta di avviare un’azione sinergica e condivisa di attività inerenti ai propri compiti istituzionali con l’obiettivo di stimolare importanti occasioni di confronto, sviluppo e miglioramento della qualità delle prestazioni.

Attività formative sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro

L’Azienda metterà a disposizione dell’Istituto il proprio Servizio di Prevenzione e Protezione per lo svolgimento di attività formative sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, oltre che la disponibilità del medico competente.

Le parti potranno organizzare iniziative didattiche e scientifiche comuni, finalizzate anche alla formazione di tirocinanti o di dottorandi di ricerca come lo svolgimento di stages e tirocini, ad esempio. Inoltre, sarà possibile definire altri obiettivi specifici e programmi di ricerca che, di volta in volta, dovranno essere approvati dai rispettivi organi gestionali sulla base dell’accordo quadro.

La durata dell’accordo di collaborazione è valida per tre anni e il tutto è finalizzato – di cui al protocollo – al perseguimento dei rispettivi obiettivi istituzionali.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001