Regione, in arrivo 16 milioni per le aree protette - QdS

Regione, in arrivo 16 milioni per le aree protette

web-dr

Regione, in arrivo 16 milioni per le aree protette

web-dr |
giovedì 01 Aprile 2021 - 16:21

l governo Musumeci ha dato il via libera alla graduatoria definitiva dell'azione 6.6.1. del Po Fesr Sicilia 2014/2020. Ammissibili 42 progetti definitivi ed esecutivi.

Sedici milioni di euro per la tutela e la valorizzazione
di aree di attrazione naturale di rilevanza strategica presenti nell’Isola. Il
governo Musumeci ha infatti dato il via libera alla graduatoria definitiva
dell’azione 6.6.1. del Po Fesr Sicilia 2014/2020. Si tratta di aree protette in
ambito terrestre o marino e paesaggi tutelati).

Sono stati valutati come ammissibili 42 progetti definitivi ed esecutivi, di cui 11 finanziati. I beneficiari sono gli enti locali, gli enti gestori delle riserve naturali (fra cui il dipartimento regionale dello Sviluppo rurale) e gli enti Parco della Sicilia.

È stata promossa la realizzazione di
lavori pubblici che riguardano il recupero di sentieristica e di altre vie e
punti di accesso per le attrattività nelle aree della Rete ecologica regionale,
ma anche reti sentieristiche e ciclopedonali di connessione esterna tra le aree
protette.

“Abbiamo raggiunto – commenta l’assessore Cordaro – un altro importante obiettivo in materia di spesa comunitaria, investendo in progetti che ci consentiranno di migliorare la tutela e la valorizzazione di aree naturali di rilevanza strategica, promuovendo processi di sviluppo sostenibile. Gli interventi, immediatamente cantierabili, interessano quasi tutti i territori della regione e delle isole minori e daranno grande impulso all’economia siciliana, attraverso l’impiego di fondi comunitari”.

Prevista anche la realizzazione di aree verdi attrezzate per la ricreazione all’aria aperta, orti botanici, punti di osservazione, attrezzature e strutture dirette al miglioramento della fruizione del patrimonio ambientale, anche mediante il recupero di strutture non utilizzate con caratteristiche legate alle tradizioni o alla storia del territorio (come edifici rurali, mulini, etc) per la realizzazione di centri visita, punti di informazione e piccole strutture ricettive.

Soprattutto grazie a questa misura, la Regione ha la possibilità di finanziare interventi rivolti alla riqualificazione di aree di particolare valore paesaggistico, ambientale, naturale, funzionale e finalizzata allo sviluppo di un turismo eco-compatibile e sostenibile, riqualificazione e riuso attrattivo di aree degradate in contesti di elevata valenza ambientale.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684