Ribera, bandita la gara per i lavori sulla rete fognaria - QdS

Ribera, bandita la gara per i lavori sulla rete fognaria

web-gl

Ribera, bandita la gara per i lavori sulla rete fognaria

web-gl |
martedì 06 Aprile 2021 - 09:45

Il progetto prevede il rifacimento della rete nera del quartiere S. Antonino, ad Ovest del centro abitato di Ribera e il completamento delle reti capillari di raccolta.

E’ stata bandita la gara per l’affidamento dei lavori di completamento della rete fognaria di Ribera, in provincia di Agrigento. Invitalia, nella qualita’ di Centrale di Committenza del Commissario straordinario unico Maurizio Giugni, ha pubblicato il 2 aprile sul proprio sito il bando di gara, per un importo a base d’asta di 2,9 milioni di euro circa di cui 2,7 milioni di euro di lavori ed il resto per oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso.
La scadenza per la candidatura e’ fissata per il 22 aprile.
L’intervento garantira’ la copertura del servizio fognario dell’interno agglomerato di Ribera e il collettamento dei reflui all’esistente impianto di depurazione sito in contrada Costa Coniglia.

Il progetto prevede il rifacimento della rete nera del quartiere S. Antonino, ad Ovest del centro abitato di Ribera e il completamento delle reti capillari di raccolta. Con questo intervento l’agglomerato di Ribera potra’ finalmente uscire dalla procedura d’infrazione 2004/2034, gia’ allo stadio di sentenza di condanna a sanzione pecuniaria (C-251/17) per il mancato trattamento delle acque reflue urbane. “L’avvio della gara dei lavori e’ un passaggio importante – spiega il Sub Commissario per la Depurazione Riccardo Costanza – perche’ e’ l’ultimo step per l’avvio dei lavori che permetteranno di superare l’infrazione comunitaria e al contempo garantiranno per tutti i cittadini di Ribera una rete fognaria efficiente”.

“Sono estremamente soddisfatto – afferma il sindaco di Ribera, Matteo Ruvolo – per l’inserimento di Ribera all’interno del progetto avviato per la realizzazione dei lavori sulla rete fognaria: si tratta di un’opera fondamentale per la nostra citta’, ed in particolare per uno dei suoi quartieri storici quale e’ quello di S. Antonino; i lavori si inseriscono nell’ottica di sviluppo e ammodernamento a partire dalle infrastrutture, che e’ obiettivo prioritario di questa Amministrazione. Si conseguira’ cosi’ un netto miglioramento dei servizi per i cittadini, e – grazie alla realizzazione dei cantieri – una altrettanto importante ricaduta anche in termini economici per il nostro territorio”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684

x