Rifiuti: dal primo giugno Rap subentra a Ecoambiente - QdS

Rifiuti: dal primo giugno Rap subentra a Ecoambiente

redazione

Rifiuti: dal primo giugno Rap subentra a Ecoambiente

domenica 26 Maggio 2019 - 10:22
Rifiuti: dal primo giugno Rap subentra a Ecoambiente

Il sindaco Orlando e l'assessore Catania parlano di "scelta strategica per la città per ribadire la volontà di salvaguardare il carattere pubblico dell'intero ciclo dei rifiuti"

Dal primo di giugno la società privata Eco-ambiente non tratterà più i rifiuti dei Comuni della provincia nella discarica di Bellolampo.

Il Comune di Palermo, con la sua partecipata Rap, ha chiesto ed ottenuto di subentare alla società privata, visto che l’ordinanza del Presidente della Regione, che ha imposto la presenza di Ecoambiente a Bellolampo, scadrà il 31 maggio.

“Non ci sarà, nella fase di passaggio da Ecoambiente a Rap, – si legge in una nota del Comune – alcuna crisi dei rifiuti nella provincia di Palermo grazie alla disponibilità di Rap che tratterà, nel proprio impianto di TMB, cento tonnellate di rifiuti al giorno provenienti dai Comuni della provincia di Palermo”.

Dopo la breve fase di transizione (circa tre mesi), determinata dai tempi di gara per l’acquisizione di un impianto mobile e dalle procedure di fuoriuscita di Ecoambiente, Rap tornerà ad essere l’unico soggetto che opererà a Bellolampo.

“Una scelta strategica per la città – affermano il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore all’Ambiente Giusto Catania – attraverso la quale si continua a ribadire la volontà di salvaguardare il carattere pubblico dell’intero ciclo dei rifiuti”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684