Riqualificare Custonaci, Baia di Cornino in primo piano - QdS

Riqualificare Custonaci, Baia di Cornino in primo piano

Pietro Vultaggio

Riqualificare Custonaci, Baia di Cornino in primo piano

sabato 20 Febbraio 2021 - 00:00

105mila euro dal PSR Sicilia per il lungomare, ma anche finanziamenti per il Teatro ed il Monte Cofano. L’assessore Riccobene: “Collocheremo anche colonnine elettriche. Il CCR? Lo inaugureremo a breve”

CUSTONACI (TP) – Qualche kilometro prima della lunga e più famosa spiaggia di San Vito Lo Capo si trova la baia di Cornino, che offre un mare cristallino amato da chi preferisce le rocce.
Il posto è però da tempo non riqualificato ed offre pochi spazi armonici ai turisti. In questa direzione, il Comune di Custonaci ha ottenuto un finanziamento nell’ambito della sottomisura 7.2 del PSR Sicilia per un importo complessivo di 105.136,58 euro. “Il progetto, che prende il nome di Lineadimar, ci consentirà presto di ripensare il waterfront della Baia di Cornino – dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici, Michele Riccobene. Una prerogativa del mio mandato e dell’amministrazione Morfino”.

Sul cosa si andrà a realizzare, ce lo spiega sempre l’assessore: “Saranno rimosse le obsolete e fatiscenti sedute e fioriere prefabbricate in cemento, molto deteriorate, realizzando al loro posto una serie di opere volte a migliorare la fruizione e godibilità paesaggistica, attraverso la rivisitazione del concetto di seduta, con un intervento denominato ‘nastro marmoreo’. L’idea è quella di realizzare un sistema di sedute senza creare discontinuità con il piano di calpestio. Intendiamo rilanciare il lungomare della Baia quale spazio pubblico vivibile e attraversabile, recuperando lo storico rapporto di relazione con il mare. Importante sarà consolidare – continua – il ruolo turistico e simbolico di questo luogo, garantendo l’eliminazione delle barriere architettoniche e consentendo a tutti i fruitori dell’area la possibilità di avere la massima autonomia di spostamento”.

Ma questo è solo l’ultimo, in ordine di tempo, dei progetti per cui sono stati ottenuti i finanziamenti. Basti pensare ai fondi stanziati dalla Regione Siciliana per la messa in sicurezza e riapertura della Riserva Naturale di Monte Cofano (1.490.000 euro) ed ai 226.176 euro ottenuti, sempre dalla Regione, per la ristrutturazione e l’adeguamento scenico-tecnologico del teatro comunale. “Cercheremo di colmare i vuoti culturali – evidenzia Riccobene – che vanno ad incidere sul tessuto sociale del territorio, portando all’allontanamento dei giovani dal teatro e dalla cultura”.

Oltre alle attività di tipo teatrale, infatti, la struttura sarà attrezzata per la fruizione cinematografica e di tipo conferenziale e seminariale e potrà essere attiva tutto l’anno. La sala, inoltre, sarà dotata di sistemi di aiuto all’ascolto e alla visione per dare la possibilità, anche a chi ha disabilità sensoriali, di poterne fruire. Mentre altri centomila euro arrivano da un progetto con il Flag per la realizzazione di un ‘centro canoe’ a Cornino e parallelamente è stato anche siglato un protocollo d’intesa con Be Charge Srl per la realizzazione di una rete di colonnine di ricarica per veicoli elettrici.

“Abbiamo installato anche gli hotspot per il wi-fi gratuito – sottolinea Riccobene – con un progetto finanziato da Invitalia. Cittadini e turisti potranno collegarsi ad internet e navigare gratis scaricando un’apposita App e seguendo le indicazioni tramite il QR code”. Ultimato anche il Centro comunale di raccolta dei rifiuti differenziati, “lo inaugureremo a breve – conclude l’assessore”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684