Salvaguardare e valorizzare la costa iblea, al via il progetto regionale “Coasting” - QdS

Salvaguardare e valorizzare la costa iblea, al via il progetto regionale “Coasting”

Stefania Zaccaria

Salvaguardare e valorizzare la costa iblea, al via il progetto regionale “Coasting”

sabato 05 Ottobre 2019 - 00:00
Salvaguardare e valorizzare la costa iblea, al via il progetto regionale “Coasting”

Il programma, cofinanziato per 48mln di euro dal Fesr, è stato presentato ieri durante un convegno. Il territorio di Ragusa farà da ente-pilota a causa del forte processo di urbanizzazione delle zone marittime

RAGUSA – Salvaguardare la costa e valorizzare il territorio ibleo. È questo il leitmotiv del progetto “Coasting”, avviato proprio ieri ad Acate dalla sovrintendenza del Mare e dei Beni culturali e ambientali di Ragusa.

Il programma, presentato durante un convegno, è cofinanziato per 48 milioni di euro dal Fesr – Fondo di sviluppo regionale europeo – nell’ambito del programma Interreg Med e mira a migliorare la qualità e l’uso delle risorse naturali per creare responsabilità attraverso un processo di partecipazione.

L’idea è quella di sviluppare un quadro coerente per il recupero e la gestione costiera aumentando il coordinamento e l’integrazione tra le azioni relative al turismo costiero e marittimo responsabile nell’area del Mediterraneo. Il territorio di Ragusa è area-pilota in questo progetto visto che la costa ha subito un forte processo di urbanizzazione, con avanzati bisogni abitativi, usi industriali e agricoli, ma anche uno sfruttamento turistico basato su modelli di uso intensivo. C’è la necessità di regolamentare il turismo costiero visto che i luoghi che una volta venivano considerati una risorsa economica per il turismo, rischiano di non essere più attraenti per una pressione eccessiva.

Ecco perché anche l’ente provinciale è in prima fila con questo progetto: all’incontro, infatti, ha preso parte anche il commissario straordinario del Libero consorzio comunale di Ragusa, Salvatore Piazza. “Il Libero Consorzio comunale di Ragusa – ha evidenziato Piazza – vuole tornare ad avere un ruolo propositivo e protagonistico nella pianificazione territoriale provinciale, così come l’ha avuto in passato. E la salvaguardia della costa è un tema su cui dobbiamo impegnarci insieme ai Comuni per favorirne la tutela e combattere l’erosione. Ho apprezzato molto le parole del sovrintendente di Ragusa Giorgio Battaglia – ha aggiunto Piazza a margine del convegno – perché ha rimarcato il ruolo insostituibile dei Liberi Consorzi. E da questo convegno mi auguro possa emergere un documento finale che ridia centralità a questo ente”.

Presente anche il dirigente del settore Lavori pubblici e Infrastrutture, Carlo Sinatra: nella sua relazione si è soffermato sulla pianificazione territoriale sovra comunale dove l’ex provincia di Ragusa rivendica il ruolo di ente sovra comunale nella governance dell’ambito costiero. “Siamo a disposizione – ha detto Sinatra – per ricoprire tale ruolo qualora si dovesse verificare la necessità di un coordinamento delle azioni pianificatorie, a cominciare dall’ammodernamento della litoranea che va da Marina di Acate a Santa Maria del Focallo”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684