A Sambuca di Sicilia arriva la banda ultra larga - QdS

A Sambuca di Sicilia arriva la banda ultra larga

redazione

A Sambuca di Sicilia arriva la banda ultra larga

sabato 28 Ottobre 2023

Ufficialmente operativa la nuova rete a banda ultra larga installata sul territorio comunale grazie ai lavori realizzati da Open Fiber

SAMBUCA DI SICILIA (AG) – È già operativa la nuova rete pubblica di telecomunicazioni a banda ultra larga installata sul territorio comunale. Open Fiber ha infatti concluso i lavori di realizzazione dell’infrastruttura di rete che consente a cittadini, imprese e professionisti del comune in provincia di Agrigento di accedere a Internet con prestazioni efficaci e all’avanguardia. L’intervento si è in particolare concentrato sulle zone meno densamente popolate e finora sprovviste di connettività ultraveloce.

A Sambuca di Sicilia la rete ultraveloce

La rete ultraveloce oggi disponibile a Sambuca di Sicilia raggiunge 3.435 unità immobiliari attraverso la tecnologia Ftth (Fiber-to-the-home, la fibra ottica stesa fino all’interno degli edifici), unica soluzione in grado di garantire velocità di connessione a 1 Gigabit al secondo e anche oltre. Tra gli edifici coperti ci sono l’asilo nido di via Stazione, la scuola materna Aporti, la scuola materna Maria Montessori, la scuola elementare Antonio Gramsci, l’Istituto comprensivo Fra’ Felice da Sambuca, il Poliambulatorio, la Biblioteca comunale Vincenzo Navarro, l’Aula consiliare, gli uffici comunali, gli uffici del Consorzio di Bonifica 3, la sede del Centro per l’Impiego, i locali del depuratore comunale, il teatro comunale L’Idea, la Pinacoteca, il Museo archeologico, il Comando di Polizia municipale, il distaccamento forestale, la Caserma dei Carabinieri e l’isola ecologica.

Investimento per la digitalizzazione del territorio

Si tratta di un investimento strategico per la digitalizzazione del territorio che non grava sul bilancio del Comune. L’infrastruttura tecnologica, infatti, è stata finanziata con fondi regionali e statali nell’ambito del Piano Banda ultra larga (Bul) gestito da Infratel Italia, società del ministero delle Imprese e del Made in Italy, con il coordinamento della Regione Siciliana. Molto ridotto l’impatto per la posa della fibra, grazie a tecniche di scavo innovative e sostenibili che consentono ad Open Fiber di riutilizzare infrastrutture esistenti.

“Grazie alla rete Ftth – ha spiegato Filippo Cavoli, field manager dell’azienda guidata dall’amministratore delegato Giuseppe Gola – e al progetto di cablaggio di Open Fiber, Sambuca di Sicilia si dota di una rete ultra broadband in grado di erogare volumi di traffico dati sempre maggiori, consentendo di fare un uso veloce e abilitante dei collegamenti per lo smart working, lo streaming dei contenuti in Hd, gli acquisiti online e l’accesso ai servizi da remoto della Pubblica amministrazione”.

Open Fiber è il principale operatore italiano di fibra ottica Ftth e tra i leader in Europa. Essendo un operatore wholesale only non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma mette la sua infrastruttura a disposizione di tutti gli operatori interessati a parità di condizioni. Gli utenti, per usufruire della connettività a banda ultra larga, possono verificare la copertura del proprio indirizzo sul sito openfiber.it, contattare un operatore e scegliere il piano tariffario preferito per iniziare così a navigare ad alta velocità.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001
Change privacy settings
Quotidiano di Sicilia usufruisce dei contributi di cui al D.lgs n. 70/2017