Sciopero tassisti, anche da Catania il "No al DDL Concorrenza” - QdS

Sciopero tassisti, anche da Catania il “No al DDL Concorrenza”

Web-mp

Sciopero tassisti, anche da Catania il “No al DDL Concorrenza”

Web-mp |
mercoledì 24 Novembre 2021 - 21:09

La voce dei tassisti catanesi, in sciopero oggi, come altri colleghi di tutta Italia. Ecco cosa ci hanno raccontato, guarda le interviste nel video

Oggi a Catania, così come in tutte le altre città d’Italia si è tenuto lo sciopero dei tassisti contro il DDL Concorrenza. Noi del Quotidiano di Sicilia, siamo andati a capire il perché della manifestazione odierna.

Ai nostri microfoni, è intervenuto il tassista Vito Noto. Ecco le sue parole

“I motivi dello sciopero sono alla luce del sole e visibili a tutti. Il DDL Concorrenza penalizza in modo drastico la nostra categoria. Dopo due anni di pandemia dove tutte le categorie lavorative hanno subito dei danni enormi, il governo non può formulare un DDL concorrenza, dovrebbe, anzi, tutelare tutti i lavoratori e tutte le categorie.

Purtroppo siamo sfruttati dal governo, non solo da questo attuale ma anche da quelli precedenti. Siamo considerati delle vacche da mungere e quando non serviamo più ci portano al macello e purtroppo per questi governanti la categoria dei tassisti è pronta per il macello.

Ormai il sistema va ad avvantaggiare le multinazionali, noi siamo solamente dei piccoli imprenditori e ci possono schiacciare in qualsiasi momenti. Ormai si difendono solo gli interessi delle grandi aziende in qualsiasi categoria di lavoro. E’ giunto il momento di aprire gli occhi e di ribellarsi a questo governo, perché non possiamo più subire queste angherie dai nostri politici.

Penso sia difficile uscire da questa situazione, visto anche il passato che ha alle spalle l’attuale presidente del consiglio.”

Antonio Licitra

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684