StartCup Sicilia, vince il progetto “Automa”, casco anti-covid - QdS

StartCup Sicilia, vince il progetto “Automa”, casco anti-covid

redazione

StartCup Sicilia, vince il progetto “Automa”, casco anti-covid

venerdì 30 Ottobre 2020 - 00:00
StartCup Sicilia, vince il progetto “Automa”, casco anti-covid

Alla finale hanno partecipato 9 idee imprenditoriali classificatesi ai primi tre posti negli atenei di Palermo, Catania e Messina. Si tratta di un dispostivo di sicurezza simile a un casco che garantisce l’incolumità da contatti con agenti contaminanti come il coronavirus

PALERMO – Il progetto “Automa” si è aggiudicato l’edizione 2020 di StartCup Sicilia che si è svolta nei giorni scorsi a Palermo, in collegamento attraverso la piattaforma webex. L’idea imprenditoriale Automa verte su Hermes, un dispositivo di sicurezza simile a un casco ma sorretto a spalla dotato di appositi filtri che garantisce incolumità da contatti con agenti contaminanti come il virus riconducibile all’infezione da Covid-19, con caratteristiche di praticità e funzionalità che lo distinguono sul mercato, anche perché lo stesso può essere usato in modalità di auto contenimento per i soggetti infettivi.

Alla finale della StartCup Sicilia hanno partecipato le 9 idee imprenditoriali che si sono classificate ai primi tre posti nelle competizioni promosse nelle scorse settimane dalle Università di Catania, Messina e Palermo. Sono stati selezionati per il Premio Nazionale per l’innovazione, oltre ad Automa (Università di Palermo), anche le idee imprenditoriali Air Factories (Università di Messina), IBMTech (Università di Messina), Medsend X (Università di Palermo), MitBite (Università di Palermo), Probiotech (Università di Catania), Tobesia (Università di Catania).

Il Premio della StartCup Sicilia consiste, per i selezionati, nella partecipazione al Premio Nazionale per l’Innovazione. La premiazione è stata introdotta dall’intervento di Salvatore Malandrino, regional manager Sicilia di UniCredit; a seguire sono intervenuti Marcantonio Ruisi, coordinatore regionale della StartCup Sicilia e di StartCup Palermo, che ha presentato l’evento e i team partecipanti, Daniela Baglieri, coordinatore della StartCup Messina, e Rosario Faraci, coordinatore della StartCup Catania. Successivamente si sono svolte le presentazioni dell’elevator pitch da parte dei team finalisti.

La proclamazione del team vincitore di StartCup Sicilia e degli altri finalisti è stata effettuata da Roberto Cassata, responsabile relazioni con il territorio Sicilia di UniCredit. Ha chiuso i lavori Giovanni Perrone, consigliere di PniCube, che si è congratulato con i vincitori e ha dato appuntamento al Premio nazionale per l’Innovazione, in programma a Bologna il 30 novembre e il 4 dicembre.

“UniCredit – ha affermato Salvatore Malandrino – è impegnata sul territorio, in partnership con le Università siciliane e gli incubatori d’impresa, a supportare la nascita e lo sviluppo di nuove start up con l’obiettivo primario di contribuire alla ripartenza dell’economia dell’isola e di favorire l’inclusione lavorativa dei giovani. Alcuni numeri rappresentano la vivacità dell’ecosistema siciliano dell’innovazione. A ottobre 2020 il numero di startup innovative iscritte alla sezione speciale del registro delle imprese dell’isola è pari a 528, con un aumento del 10% rispetto a quelle iscritte ad ottobre 2019. Crescono anche le Piccole e medie imprese innovative, che passano dalle 41 del 2019 alle 53 dell’ottobre di quest’anno.
Oltre al sostegno a StartCup Sicilia la banca ha avviato, già da alcuni anni, il programma nazionale Unicredit Start Lab, una piattaforma a sostegno di startup e Pmi con progetti innovativi nei settori Life science, Clean tech, Digital e innovative made in Italy.

Nell’ultima edizione sono pervenute dalla Sicilia 32 business plan. Con incontri settoriali con i clienti della banca, attività di mentoring, training manageriale avanzato e servizi bancari ad hoc vogliamo incoraggiare la creatività e lo sviluppo del tessuto imprenditoriale del territorio regionale”.

Il Prof. Marcantonio Ruisi, coordinatore regionale della StartCup Sicilia e di quella di Palermo, ha sottolineato che l’obiettivo della StartCup Sicilia è quello di sostenere la ricerca e l’innovazione finalizzata allo sviluppo economico della Sicilia. StartCup Sicilia intende diffondere la cultura d’impresa nel territorio e l’iniziativa è stata rivolta, pertanto, a coloro che hanno brillanti idee imprenditoriali basate sull’innovazione e aspirano a costituire un’impresa.

Il format della StartCup Sicilia è promosso in linea con il Premio Nazionale per l’Innovazione che ogni anno raccoglie e mette in sfida i migliori progetti del mondo accademico italiano. Gli Atenei siciliani trovano in UniCredit un supporto concreto nel sostenere le attività di terza missione e quindi l’impegno per la promozione dell’imprenditoria locale e lo sviluppo socio-economico del territorio.

La sponsorizzazione della StartCup Sicilia è uno degli esempi di questo sodalizio che vede UniCredit a fianco degli Atenei siciliani.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684