A Troina in sperimentazione i sensori di fumo “intelligenti” - QdS

A Troina in sperimentazione i sensori di fumo “intelligenti”

redazione

A Troina in sperimentazione i sensori di fumo “intelligenti”

Simone Olivelli  |
giovedì 14 Marzo 2024

Si tratta di rilevatori, alimentati con un piccolo pannello solare, che inviano la posizione Gps alle autorità

Sfruttare le nuove soluzioni tecnologiche per mettere un argine a problemi antichi, come quello dei roghi. A Troina, in provincia di Enna, quest’anno partirà una sperimentazione basata sull’utilizzo di sensori di fumo, capaci di rilevare gli incendi poco tempo dopo dal loro innesco.

Sensori per rilevare gli incendi poco tempo dopo dal loro innesco

A presentarla è stata una start-up siciliana che a sua volta ha proposto l’impiego negli oltre quattromila ettari di boschi di proprietà del Comune di tecnologie sviluppate in Germania. Si tratta di rilevatori, alimentati con un piccolo pannello solare, che una volta individuato l’incendio garantiscono l’invio della posizione Gps alle autorità, in modo da intervenire per tempo così da evitare la propagazione delle fiamme.

Nuove tecnologie per cercare di far fronte al problema incendi

Il costo dell’investimento è di circa un centinaio di euro per ogni sensore, mentre ne servono due per monitorare in maniera adeguata un ettaro di territorio. “La nostra scommessa è quella di utilizzare nuove tecnologie per cercare di far fronte a un problema che negli ultimi anni ha creato veri e propri disastri per l’ambiente siciliano”, ha spiegato il primo cittadino di Troina, Fabio Venezia.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001
Change privacy settings
Quotidiano di Sicilia usufruisce dei contributi di cui al D.lgs n. 70/2017