Un nuovo Piano di protezione civile per la città di Siracusa - QdS

Un nuovo Piano di protezione civile per la città di Siracusa

Luigi Solarino

Un nuovo Piano di protezione civile per la città di Siracusa

giovedì 12 Marzo 2020 - 00:00
Un nuovo Piano di protezione civile per la città di Siracusa

Approvato dal commissario straordinario per il Consiglio comunale, va a sostituire quello del 2004. Il sindaco Italia: “Strumento all’avanguardia capace di fronteggiare ogni calamità naturale”

PALERMO – Un nuovo Piano di protezione civile per la città di Siracusa. Detto Piano, approvato dal Commissariato straordinario per il Consiglio comunale, Giuseppe Di Gaudio, va a sostituire quello precedente che risaliva al 2004 ed era stato aggiornato nel 2011.

Soddisfatto il primo cittadino, Francesco Italia, che ha dichiarato: “Si tratta di uno strumento all’avanguardia ed efficace capace di fronteggiare ogni tipo di calamità naturale e ogni situazione di pericolo, frutto di un lavoro meticoloso che abbiamo portato avanti con l’ufficio di Protezione civile comunale. Quello precedente non teneva in considerazione tutti i rischi presenti sul nostro territorio. Oggi abbiamo superato questo gap e incluso alcune situazioni emergenziali che potrebbero verificarsi e per i quali ci sembrava importante definire modelli di intervento: dal rischio sismico a quello idrogeologico, dal pericolo tsunami al rischio incendi, dall’allarme industriale al blackout idrico ed elettrico”.

“L’approvazione del piano – ha proseguito Francesco Italia – era un impegno preso con la cittadinanza all’indomani dell’insediamento della Giunta, per garantire ai cittadini la sicurezza e la tutela offerte da un adeguato e moderno strumento di previsione e protezione dai rischi”. “Sarà il piano dei cittadini – ha concluso il sindaco – e tutti dovranno conoscerlo. Avranno facile ed immediato accesso alle informazioni in esso contenute, ai rischi attesi, alle aree del territorio maggiormente esposte, alle norme di comportamento da tenere e alla localizzazione delle aree di emergenza”.

L’assessore comunale alla Protezione civile, Giusy Genovesi, ha aggiunto: “La grande novità di questo piano per il quale vado particolarmente fiera sta nella sua capacità di essere completamente implementabile, continuamente aggiornabile e costantemente perfezionabile: uno strumento dinamico che tiene conto dell’evoluzione dell’assetto territoriale, delle variazioni demografiche, delle responsabilità e delle variazioni negli scenari attesi”.

Per ogni singola situazione di emergenza che si potrebbe verificare si è provveduto a mappate le aree a rischio della città. Sono stati individuati e classificati gli ambiti urbani vulnerabili, censite le persone fragili, che debbono essere raggiunte nella prima emergenza al fine di garantire l’assistenza e le necessarie misure di soccorso, individuate le nuove aree di emergenza e i modelli di intervento. Il nuovo Piano di Protezione civile è già stato condiviso con le Associazioni di volontariato che sono presenti sul territorio e, dopo essere stato trasmesso al Prefetto e al Dipartimento regionale di Protezione civile, sarà presentato alla cittadinanza attraverso una diffusa campagna di comunicazione.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684