La farsa dei bilanci di previsione - QdS

La farsa dei bilanci di previsione

Alessandro Petralia

La farsa dei bilanci di previsione

venerdì 03 Agosto 2012 - 00:00

Enti locali. Barconi ingovernabili in mezzo alla tempesta.
Due su nove. Soltanto due capoluoghi (Ragusa ed Enna) hanno già approvato il previsionale per il 2012. Il via libera, comunque, è arrivato molto tardi, a metà dell’anno in corso.
Proroghe sempre puntuali. Con la solita sfilza di decreti del ministero dell’Interno, recepiti tout court dalla Regione, l’obbligo di esitare il documento slitta fino a settembre.

PALERMO – In Sicilia, alla data odierna, solo due Comuni capoluogo hanno approvato il bilancio di previsione: si tratta di Ragusa ed Enna, che comunque si sono dotati del documento finanziario rispettivamente a giugno e a luglio, quando era già trascorsa mezza annualità
Per tutti gli altri capoluoghi l’anno sta passando senza una accenno di programmazione economica e finanziaria: il bilancio di previsione, quando sarà adottato, sarà un documento inutile, che non prevede e non programma nulla limitandosi a registrare quanto è stato già fatto in maniera impropria.
I nostri Comuni si trasformano quindi in barconi ingovernabili in cui il pubblico denaro si spende in maniera inerziale e per il mero mantenimento dell’apparato burocratico. Per gli investimenti, e per lo sviluppo, resta quindi poco o nulla. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684