11 mila addetti prestati allo Stato - QdS

11 mila addetti prestati allo Stato

Stiben Mesa Paniagua

11 mila addetti prestati allo Stato

martedì 28 Agosto 2012 - 04:00

Sprechi. L’esercito dei dipendenti regionali.
Paragone con la Lombardia. Per oltre nove milioni di abitanti la regione meneghina vede impiegati 2.786 statali,  ma anche 740 regionali e 514 addetti di altri enti, per le stesse funzioni.
Specialità. L’Autonomia speciale non può giustificare 7.667 addetti in più in Sicilia rispetto alla Lombardia per gli uffici periferici dello Stato, considerato che nell’Isola gli abitanti sono la metà.

Quando Autonomia speciale fa rima con “sprecare”. Lì dove il Governo regionale potrebbe giustificare il personale in più con il fatto che è destinato a funzioni che nelle altre regioni sono svolte dal personale statale, lì casca l’asino. Perché basterebbero appena 4 mila addetti, in base al modello Lombardia, ma ce ne sono quasi 11 mila, con stipendi dei regionali, di un terzo più alti dei ministeriali.
E, come se ciò non bastasse, in effetti, a dirla tutta, in Sicilia ci serviamo per funzioni dello Stato, precisamente nei Beni culturali, per Infrastrutture e mobilità (Genio civile, Motorizzazione e Appalti) e Corpo forestale, anche di 862 ministeriali. Applicare il modello Lombardia farebbe molto risparmiare, perché con il doppio di abitanti, per le stesse funzioni sono pagati dallo Stato 2.786 dipendenti, dalla Regione 740 e 514 da altri enti, totale 4.040 addetti. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684