Palermo - Schede telefoniche intestate ad altri. Fabrizio Miccoli indagato dalla Procura - QdS

Palermo – Schede telefoniche intestate ad altri. Fabrizio Miccoli indagato dalla Procura

redazione

Palermo – Schede telefoniche intestate ad altri. Fabrizio Miccoli indagato dalla Procura

mercoledì 15 Maggio 2013 - 06:00
Palermo – Schede telefoniche intestate ad altri. Fabrizio Miccoli indagato dalla Procura
PALERMO – Non è certo un buon momento per il Palermo Calcio e per il suo capitano. Dopo la gara di domenica scorsa in casa della Fiorentina, che ha sancito la retrocessione matematica in serie B dei rosanero, è arrivata nella giornata di ieri la notizia che Fabrizio Miccoli è indagato dalla Procura palermitana per accesso abusivo a sistema informatico in concorso insieme al titolare di un centro Tim. Quest’ultimo avrebbe dato al calciatore quattro schede telefoniche intestate ad altrettante persone che non sapevano dell’intestazione a loro nome.
Come riportato dalle agenzie, una di queste schede sarebbe finita a Mauro Lauricella, figlio di un mafioso, Antonino, latitante fino al settembre 2011.
La Procura di Palermo l’anno scorso aveva aperto un fascicolo di atti relativi sui rapporti tra il capitano del Palermo e il figlio del mafioso. Secondo le ipotesi della Procura il bomber avrebbe dato incarico a Lauricella di recuperare alcuni crediti vantati con suoi amici.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684