Assemblea fuorilegge e più cara d’Italia - QdS

Assemblea fuorilegge e più cara d’Italia

Raffaella Pessina

Assemblea fuorilegge e più cara d’Italia

venerdì 22 Agosto 2014 - 04:00
Assemblea fuorilegge e più cara d’Italia

Non pubblicati cv e stipendi dei dirigenti. Del neo segretario generale non specificata la retribuzione di risultato (Dlgs 33/13). In 1 anno 2 liquidazioni da 3 mln €. L’Ars costa 92 mln più del Consiglio Lombardia

71 milioni di euro è il risparmio che in totale si realizzerà sulle spese dell’Assemblea regionale siciliana da ora al 2018, grazie alla delibera del Consiglio di Presidenza del 25 giugno scorso. Ma, nonostante questo, l’Ars continua ad essere l’Assemblea più cara d’Italia, infatti costa 31 euro l’anno a ogni cittadino (155 milioni nel 2014 diviso 5 milioni di abitanti) contro i 6,3 euro al cittadino lombardo per il suo Consiglio regionale (63 milioni diviso 10 milioni di abitanti).
Il deputato questore Anthony Barbagallo (Pd) è stato l’unico in quel Consiglio di presidenza ad insistere per stabilire il tetto agli stipendi dell’Ars a 160 mila euro, ma tutti gli altri hanno voluto deliberare 240 mila euro. Inoltre l’Ars non applica il Dlgs 33/13, art. 15, infatti sono sconosciuti curricula e stipendi dei singoli dirigenti e del neosegretario si sconosce la retribuzione di risultato. Ma se questa omertà accomuna l’Assemblea regionale siciliana al Senato, l’equiparazione, però, non è automatica, l’ha sentenziato recentemente il Cga!

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684