Sanatorie, tesoretto da 300 mln di euro - QdS

Sanatorie, tesoretto da 300 mln di euro

Rosario Battiato

Sanatorie, tesoretto da 300 mln di euro

giovedì 12 Maggio 2016 - 08:00
Sanatorie, tesoretto da 300 mln di euro

Quanto potrebbero incassare i tre capoluoghi tra oneri concessori, oblazione, diritti di istruttoria, diritti di segreteria. Quasi novantamila pratiche ancora da esitare negli uffici di Palermo, Catania e Messina

PALERMO – Il capoluogo, Catania e Messina tengono chiuse nei loro cassetti quasi 90 mila pratiche di sanatorie edilizie inevase, che potrebbero portare nelle casse degli Enti in questione, circa 300 milioni di euro.
Lo rivelano i dati siciliani del Rapporto del Centro studi Sogeea, che ha fatto il punto della situazione a oltre tre decenni dalla prima legge sul condono edilizio. Uno studio che è stato presentato alla fine di aprile in Senato.
Nella classifica nazionale, dominata da Roma con quasi 600 mila domande presentate e 213 mila ancora da evadere, Palermo si prende il settimo posto per totale delle istanze presentate. Sul fronte dei carteggi ancora da evadere, sempre alle spalle dell’insuperabile Capitale, si trova proprio il capoluogo regionale (55 mila) che batte persino Napoli (45.763) e confeziona un podio tutto centro-meridionale.
(Per leggere l’inchiesta completa abbonati qui o acquista il giornale in edicola)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684