Formazione, chiesto lo stato di crisi - QdS

Formazione, chiesto lo stato di crisi

redazione

Formazione, chiesto lo stato di crisi

mercoledì 08 Giugno 2016 - 07:00
Formazione, chiesto lo stato di crisi

Marziano ha incontrato il sottosegretario Luigi Bobba. “Occorrono strumenti e misure straordinarie”

PALERMO – L’assessore regionale alla Formazione e all’Istruzione della Regione siciliana, Bruno Marziano, ha incontrato al ministero del Lavoro il sottosegretario Luigi Bobba per discutere della richiesta della Regione di dichiarare lo stato di crisi della Formazione professionale in Sicilia.
“Ho illustrato al sottosegretario i motivi alla base di questa richiesta, contenuti nella lettera che il presidente della Regione Rosario Crocetta ha inviato al ministro Poletti. La condizione attuale del settore – dice Marziano – richiede strumenti e misure straordinarie per affrontare le criticità che hanno portato a questa situazione. La Regione intende agire principalmente su tre leve: prepensionamenti e incentivi all’esodo; rafforzamento del sistema Iefp (ex obbligo formativo); piano di stabilizzazione quinquennale dei corsi di formazione professionale e tradizionale".
"Ho trovato grande attenzione e disponibilità da parte del sottosegretario – prosegue Marziano – che si è fatto carico di discutere con il ministro della nostra richiesta. L’obiettivo infatti, una volta dichiarato lo stato di crisi, è attivare un tavolo nazionale per mettere in campo gli strumenti per affrontare le emergenze e creare le condizioni per rilanciare, finalmente, la formazione professionale in Sicilia”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684