Caltanissetta superfortunata: sei da 130 milioni al Superenalotto - QdS

Caltanissetta superfortunata: sei da 130 milioni al Superenalotto

redazione

Caltanissetta superfortunata: sei da 130 milioni al Superenalotto

mercoledì 18 Aprile 2018 - 08:40

Potrebbe essere uno studente del liceo scentifico ad aver compilato la schedina con la quinta maggior vincita di sempre nel gioco della Sisal. Il punto vendita, un’edicola in periferia, vicino lo stadio, si trova in via Vitaliano Brancati 15. Ed è caccia al supervincitore.
TASSA DELLA FORTUNA DA 15 MILIONI DI EURO

A Caltanissetta è caccia al supervincitore del sei da oltre 130 milioni di euro centrato questa sera al Superenalotto. La vincita è stata registrata in un punto vendita di periferia.
Le ipotesi sul vincitore
Potrebbe essere uno studente del liceo Scientifico, o un dipendente dell’attiguo Ufficio scolastico provinciale o ancora un abitante della zona popolare che sorge alle spalle dell’edicola il giocatore che ha centrato il 6. L’edicola- punto vendita Totocalcio Superenalotto Totip Tris potrebbe, però, aver portato fortuna anche a qualcuno di passaggio visto che si trova a poche centinaia di metri anche dal più grosso albergo cittadino.

Ieri sera l’edicola, gestita dalla signora Sabrina Savarino e dal marito Fabrizio Sunseni, è stata riaperta per accogliere amici. «Mi auguro che il vincitore si faccia sentire» si augura la signora Savarino.
La stessa giocata ha realizzato anche un 5 e quattro 4.
La combinazione vincente è 12, 23, 39, 54, 72, 73. Il 6 ammonta a 130.195.242, 12 euro, il 5 a 19.072 e il 4 334,92 euro. La vincita, comunica Sisal, è stata realizzata tramite una "schedina 2 pannelli".
Il prossimo concorso del superenalotto avrà a disposizione un jackpot per il 6 pari a circa 24 milioni di euro.
Dopo la vincita di questa sera, infatti, torna a disposizione dei giocatori il cosiddetto "montepremi di ripartenza", che si accumula con parte delle giocate dei concorsi precedenti che non finiscono direttamente nei premi della serata di estrazione.
Il sei del Superenalotto, uscito questa sera a Caltanissetta, mancava dal primo agosto 2017 quando era stata Caorle, in provincia di Venezia, ad aggiudicarsi il jackpot da 77,7 milioni di euro.

Non si tratta solo una vincita record, ma anche della prima volta che si pagherà una "tassa della fortuna" super: i 130 milioni del jackpot vinti questa sera a Caltanissetta, infatti, sono il primo grande montepremi ad essere sottoposto alla nuova tassazione delle vincite eccedenti i 500 euro, entrata in vigore dal primo ottobre 2017, che ha raddoppiato il prelievo fiscale dal 6% al 12%.
Pertanto, la tassa della fortuna che dovrà essere trattenuta dalla vincita sarà di oltre 15 milioni di euro.
"Ai premi reclamati a decorrere dal primo ottobre 2017 – spiega il sito del Superenalotto – è applicato un diritto del 12% sulla parte di vincita eccedente l’importo di 500,00 euro, in attuazione delle disposizioni contenute nell’articolo 6, comma 4, del decreto legge 24 aprile 2017, n.50, convertito nella legge 21 giugno 2017, n.96, in materia di giochi pubblici".

L’edicola Edicola Totip Tris Uno a Caltanissetta dove questa sera è stato centrato un sei da oltre 130 milioni al Superenalotto ha già fatto vincere altri giocatori anche se con cifre più basse.
Sempre al SuperEnalotto, il 13 giugno dell’anno scorso furono infatti incassati 165.852,64 euro con un 5. Vennero centrati anche tre "4 Stella" da 32.575,00 euro.
L’edicola è in periferia. Nelle sue vicinanze si trovano un istituto professionale, una parrocchia e lo stadio. La saracinesca del negozio è chiusa. Ma la notizia della supervincita si è già diffusa in città creando gioia e curiosità su chi sarà da stasera milionario.
Il 6 da oltre 130 milioni centrato questa sera a Caltanissetta è la quinta maggior vincita di sempre mai ottenuta al Superenalotto.
Al primo posto restano i 177 milioni del 2010, seguiti dai 163 milioni del 2016 e dai 147 del 2009. Al quarto posto della ‘classifica’ si piazza la vincita del febbraio 2010 pari a 139 milioni di euro.

Con quella di stasera sono 119 le vincite con punti 6 realizzate in vent’anni di storia dalla nascita del superEnalotto.
Il Jackpot più alto mai assegnato, conseguito il 30 ottobre 2010 per un valore di 177.729.043,16 euro fu vinto grazie a un sistema di 70 quote – del valore di oltre 2,5 milioni di euro ciascuna – assegnate in 33 comuni d’Italia. Di queste 70 quote, 25 furono giocate a Sperlonga in provincia di Latina.
Il secondo Jackpot del valore di 163.538.706,00 euro – nonché la vincita SuperEnalotto più alta mai assegnata ad un’unica persona – è stata realizzato a Vibo Valentia il 27 ottobre 2016.
Sul terzo gradino del podio si colloca la vincita di Bagnone – un comune italiano di poco più di 1.800 abitanti della provincia di Massa-Carrara – del 22 agosto 2009. Un fortunato vincitore si aggiudicò il Jackpot del valore di 147.807.299,08 euro. Al quarto posto, il 9 febbraio 2010, furono centrate due vincite con punti 6. Emilia Romagna e Toscana si divisero il Jackpot da &euro 139.022.314,64.

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001