Immagazzinamento e gestione di dati e informazioni digitali - QdS

Immagazzinamento e gestione di dati e informazioni digitali

Redazione in collaborazione con Istituto De Felice-Olivetti

Immagazzinamento e gestione di dati e informazioni digitali

Immagazzinamento e gestione di dati e informazioni digitali

Nelle aziende occorrono figure professionali specifiche per l’utilizzo dei Sia 

Il Sistema informativo aziendale (Sia) è uno strumento complesso con cui un’azienda, armonizzando mezzi tecnici, procedure organizzative e risorse umane, gestisce le informazioni all’interno dei propri processi.
Le imprese, in un mercato fortemente competitivo, hanno l’esigenza di gestire informazioni in modo efficace e tempestivo. Per prendere decisioni veloci e corrette è necessario avere a disposizione informazioni in tempi rapidi, per cui il Sia diventa una risorsa strategica.
Tipicamente, un’azienda confida nel proprio sistema informativo per: raccogliere e conservare i dati; elaborarli dati trasformandoli in informazioni; distribuire l’informazione all’interno dell’azienda.
L’infrastruttura tecnologica che consente di fare tutto ciò è costituita dalla Rete aziendale informatica – che rappresenta il nucleo del sistema informativo – ma, almeno a livello concettuale, il sistema informativo non implica il supporto dell’informatica Il Sia viene facilmente confuso con il sistema informatico, ma quest’ultimo indica la tecnologia di informazione e di automazione che rende più efficiente il Sia ma non lo sostituisce, infatti quest’ultimo esisteva già prima che fossero introdotte le tecnologie informatiche.
In azienda particolare rilievo assume il Sistema informativo contabile che gestisce le informazioni quantitativa sia esterne che gestionali interne. Il sistema informativo contabile è basato su documenti codificati e comprende: gli inventari, le scritture elementari, le contabilità sezionali, la contabilità generale, la contabilità gestionale, il budget. Esso deve rilevare i rapporti con i terzi e far fronte a quanto stabilito dalla legge in materia di scritture obbligatorie; dal lato della gestione interna deve consentire di valutare i risultati conseguiti con la gestione, consentendone il controllo, nonché fornire le informazione su cui poggiano le decisioni che coinvolgono l’impresa.
Per fornire questi supporti alle aziende occorrono persone che sappiano implementare e gestire un Sia; veri tecnici esperti che si occupino della progettazione e dello sviluppo di un sistema informativo per l’immagazzinamento, la gestione e la trasmissione di dati e informazioni digitali.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684