Atenei isolani: lenti, brutti e cattivi - QdS

Atenei isolani: lenti, brutti e cattivi

Liliana Rosano

Atenei isolani: lenti, brutti e cattivi

mercoledì 14 Settembre 2011 - 00:00

Università. Classifica Censis 2011. Siciliane in fondo.
Esodo. Atenei isolani poco attraenti e studenti in fuga: la regione più gettonata è il Lazio, seguita da Lombardia, Piemonte, Toscana. Altri decidono poi di andare in Veneto, Trentino Alto Adige e Marche.
Non classificate. La Sicilia fuori dalla classifica per le singole facoltà. Nessuna è presente tra quelle che sono considerate le migliori sulla base dei parametri di produttività, didattica e ricerca.

Sono sempre più numerosi gli studenti universitari siciliani che decidono di andare a studiare in altre regioni italiane per conseguire la laurea. Una scelta che già matura sin dall’ultimo anno del liceo dove gli studenti hanno già le idée chiare sul proprio percorso univeristario. Non solo. A parlare sono le classifiche nazionali sugli atenei italiani che piazzano la Sicilia agli ultimi posti in merito a didattica, scambi internazionali e servizi, mentre ancora una volta l’eccellenza si trova al Nord. Ma dove vanno a studiare gli studenti siciliani? La regione più gettonata è il Lazio, seguita da Lombardia, Piemonte, Toscana. Altri decidono poi di andare in Veneto, Trentino Alto Adige e Marche. C’è chi poi decide di rimanere a Sud e sceglie la Campania che attrae alcuni studenti grazie alla prestigiosa univeristà “Orientale”. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684