A Catania riparte "Corpi Insoliti" il laboratorio teatrale di Nèon tra abilità e disabilità - QdS

A Catania riparte “Corpi Insoliti” il laboratorio teatrale di Nèon tra abilità e disabilità

web-dr

A Catania riparte “Corpi Insoliti” il laboratorio teatrale di Nèon tra abilità e disabilità

web-dr |
martedì 28 Settembre 2021 - 12:51

“Il laboratorio è il luogo dove metaforicamente si coltiva, si semina, si protegge, si invita al raccolto, si fa il pane e si offre da mangiare. Si nutre, così, l’anima del mondo e al contempo la propria”.

È questo il leitmotiv del laboratorio teatrale “Corpi insoliti” promosso dall’associazione culturale Nèon, che prenderà ufficialmente il via a Catania il 5 ottobre, presso l’Istituto Ardizzone Gioeni, Via Etnea 595.

Un corso che mette al centro la persona con “abilità differenti” che si incontrano per dar vita ad una relazione fra anime e corpi, voci che interagiscono nel teatro, nella poesia, nella musica e nell’espressione corporea.

Individui, non soltanto “attori”, ciascuno con la propria abilità e disabilità che dialogano insieme attraverso immagini e suggestioni verbalizzate, sviluppando azioni singole e collettive

Il laboratorio sarà articolato in attività disciplinate, proposte e condivise, sempre guidate e monitorate per il raggiungimento degli obiettivi fissati.

Sarà sviluppato un percorso di “disciplina creativa” di danza e recitazione in interazione con artisti con abilità diverse, dove sarà possibile esplorare e progettare concretamente una personale identità artistica, attraverso un ascolto attivo e forme espressive legate all’interazione, alla reciprocità e alla compartecipazione.

“Comunicare oltre ogni limite imposto – dichiara Piero Ristagno, direttore artistico di Nèon – sia dalla codificazione del linguaggio verbale che da quello non verbale è il principio guida dei nostri laboratori teatrali che realizziamo da un trentennio, attribuendo pieno valore alla diversità: valore che si espleta nelle caratteristiche e le peculiarità di ogni singolo individuo, sottolineando il carattere originale del linguaggio del corpo e la preziosa unicità della persona nella condizione generazionale, sociale, fisica e psichica in cui si trova”.

Le lezioni si terranno 1 volta a settimana per tutto il mese di ottobre e di novembre, da dicembre 2 volte, martedì e venerdì e saranno rivolte ad iscritti dagli 8 anni in su. I docenti del corso saranno Monica Felloni e Manuela Partanni.

È ancora possibile iscriversi contattando segreterianeon@gmail.com o chiamando il 3463046468.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684