Agrigento, collaborazione Asp-Comuni per favorire vaccinazioni - QdS

Agrigento, collaborazione Asp-Comuni per favorire vaccinazioni

redazione

Agrigento, collaborazione Asp-Comuni per favorire vaccinazioni

mercoledì 16 Giugno 2021 - 00:00

Vertici dell’Azienda sanitaria provinciale e sindaci si sono confrontati per attivare sul territorio un maggior numero di centri destinati alla somministrazione dei sieri anti Covid

AGRIGENTO – Programmare l’attivazione di punti temporanei di vaccinazione anti Covid nei comuni, in stretta collaborazione con i sindaci, al fine di agevolare le fasce di popolazione che hanno difficoltà a recarsi presso le sedi vaccinali aziendali; cooperare in sinergia per incrementare l’adesione alla campagna vaccinale in corso.

Questo, in sintesi, l’obiettivo di una riunione operativa svoltasi nella sede della Direzione del Distretto di Agrigento. All’incontro, indetto su indicazione del commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale, Mario Zappia, hanno partecipato il direttore del Distretto sanitario di Agrigento, Ercole Marchica, il sindaco del Comune capoluogo, Franco Micciché, il primo cittadino di Raffadali, Silvio Cuffaro, quello di Santa Elisabetta, Mimmo Gueli, il sindaco di Joppolo Giancaxio, Carmelo Mazza, e quello di Sant’Angelo Muxaro, Angelo Tirrito.

Diverse le iniziative concordate al termine della riunione: il primo punto vaccinale temporaneo è stato attivato già sabato e domenica scorsi a Raffadali, dove i medici di medicina generale, presso la sede dell’Aula consiliare del Municipio, si sono alternati nella due giorni di vaccinazione con l’ausilio di personale infermieristico e amministrativo formato.

Ad Agrigento inoltre, nonostante l’esistenza dei punti vaccinali del Palacongressi, dell’ospedale San Giovanni di Dio e del Poliambulatorio di via Giovanni XXIII, è stata programmata con il sindaco Micciché l’attivazione di punti temporanei nei quartieri satellite per andare maggiormente incontro ai bisogni degli utenti.

L’apertura delle sedi temporanee negli altri comuni seguirà un calendario che verrà concordato e comunicato dopo l’esatta individuazione delle strutture da utilizzare. Le finalità della riunione sono state condivise anche dal sindaco di Realmonte, Santina Lattuca, che ha partecipato da remoto.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684