Agrigento, raffica di furti e rapine: 20enne ai domiciliari

Agrigento, raffica di furti e rapine: 20enne ai domiciliari

Daniele D'Alessandro

Agrigento, raffica di furti e rapine: 20enne ai domiciliari

Redazione  |
martedì 22 Novembre 2022 - 15:22

I Carabinieri hanno tratto in arresto un giovane 20enne ritenuto responsabile di diversi furti e rapine insieme a dei complici

I carabinieri della Stazione di Villaseta, a conclusione di attività d’indagine, hanno arrestato D.M.C., di 20 anni, residente ad Agrigento, con precedenti di polizia, in esecuzione di un’ordinanza di misura cautelare emessa in data odierna dal G.I.P. presso il Tribunale di Agrigento, sottoponendolo a regime di arresti domiciliari con l’utilizzo del braccialetto elettronico.

Si avvaleva dei complici

Contestualmente, i militari, hanno proceduto alla notifica dell’avviso della conclusione delle indagini preliminari a carico di altri due giovani, che sarebbero stati complici dell’arrestato in più di un’occasione.

Uno dei destinatari, in particolare, si trova attualmente già in regime di detenzione nell’istituto penale “Malaspina” di Palermo, a seguito di arresto in flagranza operato la scorsa settimana dagli stessi carabinieri di Villaseta.

Tutti i colpi messi a segno ad Agrigento

L’attività d’indagine, diretta dalla Procura della Repubblica di Agrigento, ha permesso di ritenere il giovane, coadiuvato dagli altri due complici, quale responsabile di svariati furti e rapine perpetrate prevalentemente in danno di esercizi commerciali e soggetti deboli quali donne e minori, dal gennaio al novembre del corrente anno.

In particolare, fra i vari eventi delittuosi si annoverano:

  • un furto di un borsello contenente vari documenti e di uno zaino con all’interno degli attrezzi da lavoro riposti all’interno di un furgone;
  • l’utilizzo fraudolento di una carta di credito provento di precedente furto;
  • il furto con strappo della borsa di una ragazza;
  • il furto di 600 euro poste all’interno della cassa di un esercizio pubblico sito in via Mazzini, previa effrazione della porta in vetro antipanico del predetto locale;
  • il furto di un paio di occhiali griffati, previa effrazione delle ante della vetrina esterna di un’attività commerciale sita in via Pirandello;
  • il furto di 8 paia di occhiali da sole di varie marche previa effrazione della vetrina di un negozio di ottica;
  • una rapina, tramite l’utilizzo di un coltello, nei confronti di un minore che si passeggiava lungo viale della Vittoria, al quale ha sottratto la somma di 20 euro e un cellulare;
  • la rapina di alcune banconote, attraverso la minaccia di un coltello, al titolare di una rivendita di kebab;
  • il furto di alcune banconote all’interno della cassa di un esercizio pubblico sito a porte di ponte, previa effrazione di una finestra.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001