Agrigento, stop agli incidenti sul lavoro: firmata intesa Inail-Ingegneri - QdS

Agrigento, stop agli incidenti sul lavoro: firmata intesa Inail-Ingegneri

Irene Milisenda

Agrigento, stop agli incidenti sul lavoro: firmata intesa Inail-Ingegneri

mercoledì 27 Luglio 2022 - 08:28

L’accordo prevede nel quadro di una più ampia collaborazione tra i due Enti la promozione della cultura della sicurezza e la riduzione degli eventi infortunistici e delle malattie

AGRIGENTO – In Sicilia aumentano le vittime e feriti sul lavoro. In pochi mesi dall’inizio dell’anno si sono registrati più di 8 vittime sul lavoro, di questi sono tutti maschi, mentre gli incidenti in itinere hanno riguardato una donna e un uomo. La fascia d’età più colpita dagli infortuni mortali sul lavoro è sempre quella tra i 55 e i 64 anni, mentre l’incidenza di mortalità minima è invece nella fascia di età tra 25 e 34 anni, nella fascia dei più giovani, ossia tra 15 e 24 anni, l’incidenza risale a 7,1 infortuni mortali ogni milione di occupati.

Protocollo d’intesa tra Ordine Ingegneri e Inail

Ad Agrigento nei giorni scorsi è stato firmato un protocollo d’intesa firmato tra l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Agrigento presieduto da Achille Furioso e l’Inail, Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli Infortuni sul lavoro – Direzione Territoriale di Agrigento con il dirigente Alfonso Buscemi, volto alla promozione della cultura della prevenzione e della sicurezza sul lavoro e alla riduzione sistematica degli eventi infortunistici e delle malattie professionali.

“Vogliamo creare una rete di professionisti del territorio che si occupano della sicurezza, soprattutto quella sul lavoro, affinchè tutti insieme possiamo ridurre il fenomeno infortunistico e delle malattie professionali o comunque rendere i lavoratori, ma anche il semplice cittadino, consapevole dei rischi che ci sono nei nostri luoghi di lavoro”, ha dichiarato il presidente dell’Inail Alfonso Buscemi.

Il protocollo di intesa prevede, nel quadro di una più ampia collaborazione tra i due Enti, l’organizzazione di eventi, iniziative, e workshop che si svolgeranno non solo nei cantieri edili, ma anche nelle industrie e anche nelle scuole.

“L’Inail ci mette a disposizione il loro personale, e le loro conoscenze in materia, per fare tutti insieme squadra e fare prevenzione non solo nei cantieri edili che ci vede impegnati in prima linea come ingegneri ma anche e soprattutto nelle scuole”, ha dichiarato Achille Furios, presidente dell’Ordine degli ingegneri di Agrigento.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684