Aidone mette la cultura al primo posto - QdS

Aidone mette la cultura al primo posto

redazione

Aidone mette la cultura al primo posto

sabato 10 Ottobre 2020 - 00:00
Aidone mette la cultura al primo posto

Potenziamento del patrimonio librario e altre iniziative per la promozione dell’identità locale. Elaborato un progetto di rigenerazioneper la struttura dedicata a Gaetano Scovazzo

AIDONE (EN) – La promozione culturale al centro dell’azione dell’Esecutivo cittadino, non soltanto con la valorizzazione del sito di Morgantina, ma anche con altre iniziative finalizzate alla promozione dell’identità locale.

Come evidenziato dal sindaco Nuccio Chiarenza, con decreto del ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo, Direzione generale Biblioteche e Diritto d’autore n. 267 del 4 giugno 2020, si è stabilito che una quota del Fondo emergenze imprese e istituzioni culturali, pari a 30 milioni euro per l’anno 2020, fosse destinata al sostegno dell’editoria libraria tramite un contributo alle Biblioteche per l’acquisto di libri. E su questo fronte, per Aidone sono arrivate notizie interessanti. “Con successivo decreto – ha spiegato Chiarenza – della Direzione generale del ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo del 20 agosto 2020 n. 561, è stato assegnato alla Biblioteca comunale Gaetano Scovazzo, su presentazione di apposita istanza avvenuta lo scorso luglio, un contributo di ben 10.001,90 euro”.

L’obiettivo del Comune è utilizzare tale somma per rinnovare il patrimonio librario della Biblioteca, acquisendo tantissimi nuovi volumi tra cui una significativa fornitura di libri per bambini e ragazzi. “Da un mese a questa parte – ha aggiunto il primo cittadino – si sta lavorando alacremente per provvedere agli ordini presso tre diverse librerie con sede nel territorio provinciale e presso diversi editori siciliani, così come impartito dal Mibact. Siamo contenti che la Biblioteca di Aidone, grazie a queste acquisizioni, potrà rigenerarsi ed è per questo che, nonostante attualmente a livello mondiale l’accesso agli istituti culturali sia complicato a causa della pandemia, stiamo studiando una soluzione che ci permetta di riattivare quanto prima il prestito su prenotazione. Sarebbe un peccato disporre di tante novità, soprattutto tra narrativa e saggistica, e non poterne fruire”.

“Quando sarà possibile – ha concluso Chiarenza – e torneremo ai vecchi ritmi. Contiamo di puntare sulla Biblioteca come sede privilegiata per attività culturali legate alla promozione del libro e della lettura presso adulti, ragazzi e bambini. Del resto, lo scorso agosto abbiamo già avviato questo percorso organizzando eventi all’aperto nell’ambito del progetto ‘Aidone città che legge 2020/2021’”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684