All’Ospedale Cannizzaro ripartono le prenotazioni delle visite ambulatoriali - QdS

All’Ospedale Cannizzaro ripartono le prenotazioni delle visite ambulatoriali

redazione

All’Ospedale Cannizzaro ripartono le prenotazioni delle visite ambulatoriali

martedì 14 Luglio 2020 - 00:00

CATANIA – Si possono nuovamente prenotare visite ambulatoriali con priorità differibile (entro 30 giorni) e programmabile (entro 180 giorni) di undici Unità Operative dell’azienda ospedaliera Cannizzaro. Si tratta di Ginecologia e Ostetricia, Cardiologia, Malattie Endocrine, del ricambio e della nutrizione (Diabetologia), Otorinolaringoiatria, Chirurgia Vascolare, Chirurgia Plastica, Centro Ustioni, Oculistica, Neurochirurgia, Geriatria, Odontoiatria. Questi ambulatori, infatti, hanno recuperato tutte le prestazioni già prenotate ma rinviate a causa dell’emergenza epidemiologica, in osservanza delle indicazioni regionali e nazionali relative al progressivo ripristino dell’attività assistenziale in ambito ospedaliero.

In particolare, l’assessorato alla Salute della Regione siciliana aveva disposto che nei primi 30-60 giorni il riavvio delle attività dovesse riguardare prioritariamente quelle sospese nel periodo di vigenza dei provvedimenti restrittivi. “L’azienda ospedaliera Cannizzaro ha garantito, anche nel periodo di massimo impegno per il Covid-19, le prestazioni in regime di emergenza-urgenza – ha spiegato Salvatore Giuffrida, direttore generale – e quelle ambulatoriali con priorità alta. Ora, con la cosiddetta “fase 2”, per un alto numero di specialità è consentita la prenotazione di prestazioni anche con le restanti classi di priorità. Ma tutti gli ambulatori sono impegnati a soddisfare progressivamente le legittime richieste degli utenti che hanno dovuto attendere, non senza disagi, il ripristino degli ordinari livelli di assistenza. Chiediamo ancora comprensione per i tempi di risposta del centro prenotazioni, che potrebbero allungarsi per la gran mole di richieste cui l’Azienda cerca di far fronte con ogni strumento a disposizione”. “Un ringraziamento – ha aggiunto Giuffrida – va al direttore sanitario Diana Cinà, per avere creato le condizioni tali da consentire lo smaltimento del pregresso e garantire percorsi di accesso in sicurezza ai locali aziendali”. Grazie alla collaborazione dei volontari dell’associazione Voi, infatti, ai principali ingressi dell’Ospedale viene monitorata la temperatura degli utenti.

Per effettuare la prenotazione, si può telefonare al Cup (numero verde 800837621 da fisso; 0957262107 da cellulare), da lunedì a venerdì con orario 8.30-13.00, oppure inviare un’email a ufficioticket@aoec.it (specificando il contatto telefonico).

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684