Libero Consorzio Agrigento contro abbandono rifiuti - QdS

Libero Consorzio Agrigento contro abbandono rifiuti

redazione

Libero Consorzio Agrigento contro abbandono rifiuti

martedì 04 Febbraio 2020 - 00:00
Libero Consorzio Agrigento contro abbandono rifiuti

Una telecamera mobile e due cartelli informativi sono stati installati dall’Ente sulla Sp 80. Decisione presa in attuazione del nuovo regolamento per contrastare chi inquina

AGRIGENTO – Nuova iniziativa del Corpo di Polizia provinciale per contrastare il fenomeno dell’abbandono incontrollato di rifiuti, pericolosi e non, in prossimità dei siti maggiormente a rischio nelle aree e strade provinciali.

“Il Corpo della Polizia provinciale – hanno sottolineato dal Libero Consorzio comunale di Agrigento – ha infatti installato una telecamera mobile e due cartelli informativi sulla Strada provinciale 80 Agrigento-Baiata-Favara per prevenire il fenomeno incontrollato dell’abbandono dei rifiuti. I cartelli sono stati realizzati seguendo i criteri previsti dalla legge in materia di protezione dei dati personali e sono stati apposti prima dell’inizio dell’area delle riprese, indicando la finalità delle registrazioni. Le immagini sono registrate e trasmesse in tempo reale alle Autorità di Polizia”.

Il Libero Consorzio nel mese di settembre si era dotato di un nuovo regolamento per contrastare più efficacemente l’abbandono e il deposito incontrollato dei rifiuti nel territorio provinciale di competenza dell’Ente attraverso l’utilizzo di sistemi di videosorveglianza e di fotocamere, nel rispetto di quanto stabilito dal Garante per il trattamento dei dati personali.

“Il sistema di video-sorveglianza utilizzato dalla Polizia provinciale – hanno concluso dall’Ente – che ha specifiche competenze in materia ambientale, ha come fine la prevenzione, l’accertamento e la repressione degli illeciti derivanti dall’utilizzo abusivo delle aree impiegate come discarica di materiale e di sostanze pericolose nonché il rispetto della normativa concernente lo smaltimento di qualunque genere di rifiuti”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684