Troina, area artigianale Libero Grassi nella Zes - QdS

Troina, area artigianale Libero Grassi nella Zes

redazione

Troina, area artigianale Libero Grassi nella Zes

martedì 24 Dicembre 2019 - 00:00
Troina, area artigianale Libero Grassi nella Zes

Le imprese esistenti e che si insedieranno potranno usufruire di agevolazioni fiscali e burocratiche. Per l’Amministrazione Venezia un risultato fondamentale per il futuro del territorio

TROINA (EN) – Il Governo regionale, con delibera di Giunta del 13 dicembre scorso, ha ammesso l’Area artigianale Libero Grassi tra le Zone economiche speciali (Zes) della Sicilia orientale.

“Esprimiamo grande soddisfazione – hanno affermato il sindaco Fabio Venezia e l’assessore allo Sviluppo economico Giuseppe Schillaci – per il raggiungimento di questo storico risultato, che consentirà al nostro territorio di raggiungere un ulteriore traguardo importante, dando concrete risposte alle annose questioni che da tempo rendono difficile la competitività dei nostri imprenditori dell’area artigianale e commerciale e, al tempo stesso, puntando al consolidamento dell’esistente, oltre che al rilancio di nuovi investimenti”.

Il Comune, lo scorso agosto, aveva infatti partecipato al bando pubblicato dal Dipartimento regionale delle Attività produttive, in cui si chiedeva ai Comuni di individuare al proprio interno aree con vocazione produttiva, al fine di inserirle tra i circa cinquecento ettari residui del precedente decreto del mese di luglio, che godranno delle agevolazioni fiscali previste dal decreto legge 91/2017. I vantaggi economici delle Zes sono di natura sia fiscale che amministrativa e sono finalizzati a colmare il divario che le imprese del Meridione scontano sul mercato a causa della marginalità del territorio, rappresentando un valido strumento per recuperare il gap con i concorrenti operanti nelle aree più centrali, diventando così più competitivi. Le imprese esistenti e quelle che si insedieranno, potranno infatti usufruire di diverse agevolazioni sia di natura fiscale che di natura amministrativa.

Per l’Amministrazione troinese, l’istituzione della Zes nell’Area artigianale Libero Grassi, che nei prossimi mesi, con l’approvazione del Piano regolatore generale, diventerà anche commerciale, avrà una ricaduta di impatto sull’economia locale non solo a favore delle imprese già insediate, ma anche un effetto catalizzatore che potrà attrarre nuovi investimenti per il completamento dei pochi lotti rimasti inedificati o per il riutilizzo di quelli già edificati e sottoutilizzati.

“Siamo certi – hanno concluso Venezia e Schillaci – che questo importante e strategico traguardo contribuirà a rilanciare l’area nel suo complesso ed a dare una risposta concreta ai problemi dei nostri artigiani e imprenditori, che sicuramente approfitteranno di questa occasione, con rinnovato spirito di fiducia, per rilanciare al meglio le loro attività – proseguono il sindaco e l’assessore. L’Amministrazione è impegnata per attrarre anche nuovi investimenti all’interno dell’area artigianale e commerciale che, grazie alle Zes, diventerà allettante anche per nuovi imprenditori provenienti da fuori, che potranno effettuare investimenti e generare occupazione”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684