Enna, costituita unità di crisi per Coronavirus - QdS

Enna, costituita unità di crisi per Coronavirus

redazione

Enna, costituita unità di crisi per Coronavirus

mercoledì 04 Marzo 2020 - 00:00
Enna, costituita unità di crisi per Coronavirus

All’organismo il compito di attuare e coordinare le disposizioni impartite a livello nazionale e regionale. I componenti garantiranno la reperibilità sette giorni la settimana e 24 ore su 24

ENNA – L’Azienda sanitaria provinciale ha istituito un’unità di crisi locale per fronteggiare il Coronavirus.

Il management dell’Azienda – composto dal direttore generale Francesco Iudica, dal direttore amministrativo Sabrina Cillia e dal direttore sanitario Emanuele Cassarà – ha deliberato la sua costituzione di cui fanno parte le componenti sanitarie coinvolte direttamente nell’applicazione delle misure di prevenzione e controllo delle infezioni riconducibili alla diffusione del Coronavirus.

L’organismo ha la funzione di attuare e coordinare le modalità operative e le disposizioni delle direttive impartite a livello regionale e ministeriale per la gestione dell’emergenza. L’unità di crisi è composta dal direttore sanitario aziendale Emanuele Cassarà (coordinatore), dal direttore medico di presidio Angela Montalbano, dal direttore del Dipartimento Emergenza Renato Valenti, dal direttore della Unità operativa Malattie infettive, Luigi Guarneri, dal “bed manager” Calogero Vasco e dal direttore dell’Unità operativa della Farmacia Marika Ruscica.

I componenti garantiranno la reperibilità, in caso di emergenza, 24 ore su 24, al di fuori dell’orario di servizio, quindi, e nei giorni festivi. Si riuniranno, inoltre, ogni giorno, “per analizzare l’andamento dell’epidemia e affrontare eventuali problematiche a esse correlate”.

Tra i componenti anche altre figure sanitarie: il direttore del Dipartimento di Prevenzione Salvatore Madonia, il direttore dell’Unità operativa di Epidemiologia Franco Belbruno, del provveditorato Maria Concetta Perna, il direttore del Dipartimento Cure primarie Piero Nocilla e dell’Unità operativa complessa Cure primarie Maria La Malfa.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684