Autonomia, Di Maio a Napoli smentisce Salvini - QdS

Autonomia, Di Maio a Napoli smentisce Salvini

redazione

Autonomia, Di Maio a Napoli smentisce Salvini

lunedì 29 Luglio 2019 - 10:29
Autonomia, Di Maio a Napoli smentisce Salvini

"Si farà - ha affermato il vicepremier grillino - soltanto se non danneggia le regioni del Sud". Un osservatorio dell'Università partenopea per monitorare il percorso

“Oggi a Napoli nasce un osservatorio delle Università sul percorso dell’Autonomia differenziata che credo si debba fare nella misura in cui non danneggi le regioni del Sud”.

Lo ha detto il vice primo ministro Luigi Di Maio a Napoli, in occasione della presentazione dell’Osservatorio sul Regionalismo Differenziato nell’Università Federico II.

“Per non danneggiare le regioni del Sud – ha detto Di Maio – abbiamo l’occasione storica di fare un’autonomia che ci permetta di stabilire insieme i livelli essenziali di prestazioni, il fondo di perequazione e un investimento straordinario per il Sud perché oggi per come era progettata questa autonomia andava a discapito non solo delle regioni del Sud ma anche del Centro”.

“Noi invece – ha aggiunto – stiamo scrivendo un testo con un criterio di riparto delle risorse che vede al centro tutta l’Italia”.

“Siamo stati molto bravi – ha detto poi – a togliere l’assunzione su base regionale degli insegnanti perché non ha senso che un bambino che si iscrive a scuola in una regione ha più docenti, se si iscrive in un’altra ha docenti in meno e meno pagati. Non sceglie lui dove nascere e la scuola è una e indivisibile”.

“Da oggi – ha concluso – grazie alle Università del Sud c’è la possibilità di monitorare tutto il percorso perché dopo aver raggiunto l’intesa dovremo portarla in Parlamento, ci sarà l’accordo con le Regioni e avremo il sostegno del mondo accademico nel seguire questo percorso”.

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684