Autonomia, Salvini "Contro ladri e incapaci del Sud" - QdS

Autonomia, Salvini “Contro ladri e incapaci del Sud”

redazione

Autonomia, Salvini “Contro ladri e incapaci del Sud”

lunedì 05 Agosto 2019 - 14:40
Autonomia, Salvini “Contro ladri e incapaci del Sud”

Il capo della Lega Nord e ministro dell'Interno torna ai vecchi insulti antimeridionalisti: "chi non la vuole premia e difende la pessima politica". E c'è chi si attende il ritorno del "Forza Etna"

Ormai il capo della Lega Nord, ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini non si infuria soltanto con le Ong, l’Europa e i migranti: nonostante sia stato – inspiegabilmente – premiato da parecchi voti al Sud, è tornato infatti ai vecchi insulti antimeridionalisti quando ha capito che la strada per quell’Autonomia su cui tanto insiste non è così semplice.

“È un anno che siamo ai tavoli sull’Autonomia: chi non la vuole premia i politici, i ladri e gli incapaci del sud che hanno lasciato metà Paese in condizioni di arretratezza, dicendo che era sempre colpa degli altri”.

Lo ha detto il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, parlando della riforma dell’autonomia regionale a margine dell’inaugurazione dell’hub ferroviario di Rogoredo e della nuova stazione della Polfer.

“L’autonomia non toglie niente a nessuno – ha affermato – ma punisce chi non amministra bene. Chi non vuole l’autonomia difende la pessima politica”.

E mentre c’è già chi si attende il ritorno del “Forza Etna”, resta da chiedersi se tra i pessimi politici vanno inseriti o meno quelli che sono stati condannati per aver rubato 49 milioni di euro agli italiani.

Ossia quella Lega Nord che, prima con Berlusconi e poi con il M5s, da un quarto di secolo è al governo in Italia.

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684