Avviati cantieri di lavoro per disoccupati nell'agrigentino - QdS

Avviati cantieri di lavoro per disoccupati nell’agrigentino

Pietro Vultaggio

Avviati cantieri di lavoro per disoccupati nell’agrigentino

mercoledì 21 Agosto 2019 - 01:00
Avviati cantieri di lavoro per disoccupati nell’agrigentino

Una buona notizia per il decoro del capoluogo agrigentino e per le famiglie più in difficoltà. Tra gli interventi previsti c’è anche il recupero della piazzetta della Madonna di Catena

AGRIGENTO – Avviato il piano di lavoro per la riqualificazione di Villaseta. L’Amministrazione comunale agrigentina ha approvato la convenzione per l’avvio del cantiere di lavoro per disoccupati: nel dettaglio, sono previsti interventi di rifacimento della piazzetta della Madonna della Catena, all’interno del nucleo antico della frazione. La somma utile per questo intervento è di 118.459,13 euro.

Il progetto rientra nell’ambito del più complesso programma di miglioramento del quartiere che, con il piano Concordia, comprende interventi nell’area commerciale del popoloso quartiere. Nella fattispecie, sono previste opere di demolizione della pavimentazione esistente, interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche e ripavimentazione. Presumibilmente, i lavori potranno partire già al termine della stagione estiva.

“Nonostante la nota carenza di risorse – ha detto il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto – abbiamo potuto assicurare questa serie di interventi. Questo piano si somma ad altri progetti di sistemazione e manutenzione che hanno coinvolto disoccupati, ai quali è stata data l’opportunità di un lavoro. Le difficoltà connesse al Bilancio hanno purtroppo ritardato l’avvio. Si tratta di una riqualificazione necessaria che avevamo promesso ai residenti del quartiere e che, in condizioni diverse, avremmo potuto avviare e completare prima”.

“Sul fronte finanziario – ha concluso il sindaco agrigentino – si è aperta una nuova pagina che consentirà maggiore tranquillità a tutta la comunità. Questa è la risposta che gli sforzi compiuti in questi quattro anni, indirizzati a salvare il Comune dal dissesto, hanno prodotto un risultato significativo. Abbiamo attuato un ripianamento dei debiti che non ha precedenti nella storia amministrativa dell’Ente”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684