Barrafranca, progetto per realizzare un parco giochi inclusivo - QdS

Barrafranca, progetto per realizzare un parco giochi inclusivo

Cinzia Nicita

Barrafranca, progetto per realizzare un parco giochi inclusivo

giovedì 05 Dicembre 2019 - 00:00
Barrafranca, progetto per realizzare un parco giochi inclusivo

Obiettivo primario è quello di creare uno spazio di ritrovo fruibile per bambini disabili e non. Il Comune ha dato disponibilità a coofinanziare l’intervento per una quota superiore al 15%

Barrafranca(EN) – La Giunta comunale, presieduta dal primo cittadino Fabio Accardi, ha dato il via libera all’approvazione del progetto esecutivo dell’intervento denominato “Un parco per tutti – realizzazione di un parco giochi inclusivo all’interno della villa comunale intitolata a Francesco Ferreri”.

Il progetto esecutivo redatto da Francesco Stranera, in forza presso il V settore Oo. Pp dell’ Ente comunale, è stato presentato al Dipartimento regionale della Famiglia e delle Politiche sociali , nell’ambito dell’avviso pubblico che offre ai Comuni un contributo del 90% a fondo perduto per la realizzazione di parchi giochi inclusivi.

Le risorse, che provengono dal fondo nazionale Politiche sociali, dovranno servire in modo particolare a realizzare i percorsi e le rampe di accesso all’area destinata al gioco, la pavimentazione e le strutture cosiddette combinate. Potranno coprire, inoltre, i costi di installazione e per le attività di comunicazione e di informazione ai cittadini.

Obiettivo prioritario da perseguire è quello di creare uno spazio di ritrovo e di svago fruibile da bambini affetti da disabilità e da bambini aventi ogni tipo di abilità, tutti insieme in modo inclusivo, indipendentemente dalle loro capacità fisiche e mentali.

L’importo complessivo per la realizzazione dell’intervento è di 58.858,15 euro di cui 44.973,50 euro necessari per la fornitura di giochi, per i lavori di adeguamento dell’area, oneri di sicurezza e lavori di adeguamento area soggetti a ribasso.

Le somme a disposizione dell’amministrazione ammontano, invece, a 13.884,65 euro e comprendono iva, incentivi tecnici, costi di installazione giochi; costi di conferimento in discarica e costi relativi all’evento inaugurale.

Vista la rilevanza sociale del progetto l’Ente comunale ha già dato disponibilità a coofinanziare l’intervento per una quota superiore al 15% qualora venisse attribuito allo stesso in sede di valutazione il punteggio massimo di cinque punti.

La parola passerà ora al Dipartimento Famiglia e Politiche sociali della Regione siciliana che valuterà il progetto in base alla congruità economica; alla sua qualità; alla sua rilevanza territoriale; al principio di pari opportunità e non discriminazione.

Twitter:@CindyNici

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684