Bollette gas: da ottobre 2022 tariffe aggiornate ogni mese

Caro bollette gas, tariffe aggiornate ogni mese, cosa cambia da ottobre 2022

web-mp

Caro bollette gas, tariffe aggiornate ogni mese, cosa cambia da ottobre 2022

web-mp |
lunedì 01 Agosto 2022 - 15:59

Dal primo ottobre 2022 alcune misure a tutela dei consumatori e a garanzia della continuità delle forniture. Ecco di cosa si tratta e come funziona il nuovo metodo introdotto da Arera

Bollette del gas: è in arrivo il nuovo metodo delle tariffe aggiornate ogni mese. Così ha deciso, l’autorità per l’energia, le reti e l’ambiente (Arera) che introdurrà dal prossimo, 1 ottobre 2022 alcune misure a tutela dei consumatori e a garanzia della continuità delle forniture.

Cosa succede ad ottobre

Dal primo ottobre 2022, con il prossimo aggiornamento tariffario, cambia il metodo di computo dei costi della materia prima per le famiglie che sono ancora nelle condizioni di tutela (oggi circa 7,3 milioni di clienti domestici, su un totale di 20,4 milioni, pari a circa il 35,6%).

Da cosa è determinato il prezzo pagato nella bolletta del gas

Il prezzo pagato nella bolletta del gas è determinato da quattro voci: la spesa per la materia prima, la spesa per il trasporto e la gestione del contatore, la spesa per gli oneri di sistema e le imposte. Arera interverrà sulla spesa per la materia gas. L’ente ha deciso di non utilizzare più come riferimento le quotazioni a termine del mercato all’ingrosso, ma la media dei prezzi effettivi del mercato all’ingrosso “Psv” italiano, aumentando la frequenza di aggiornamento del prezzo che diventa mensile e non più trimestrale.

Bollette del gas: il nuovo metodo con le tariffe aggiornate ogni mese

Il riferimento per la determinazione del prezzo non sarà più, come oggi, il “Ttf” (title transfer facility), il mercato di riferimento di Amsterdam, protagonista di fortissime oscillazioni negli ultimi mesi dopo l’avvio dell’invasione russa in Ucraina, ma la media dei prezzi del mercato all’ingrosso italiano Psv. Il Psv è l’hub italiano attraverso il quale avvengono le compravendite di gas, un sistema elettronico conosciuto come “punto di scambio virtuale” e gestito da Snam, l’azienda a partecipazione pubblica che si occupa della rete nazionale di gasdotti per il trasporto del gas.

Quanto dura

Questo nuovo metodo, legato alla situazione di emergenza, sarà in vigore fino al termine della tutela gas, ad oggi previsto a gennaio 2023 (ma già slittato molte volte). Il valore della componente materia prima verrà pubblicato sul sito dell’Arera all’inizio di ogni mese successivo al mese di riferimento. L’intervento adottato mira a rendere più sicure le forniture ai consumatori, soprattutto perché la disponibilità del gas risente della situazione geopolitica internazionale e della guerra in Ucraina.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684