Borghi dei tesori fest, oltre 50 “gioielli siciliani” da scoprire - QdS

Borghi dei tesori fest, oltre 50 “gioielli siciliani” da scoprire

web-mp

Borghi dei tesori fest, oltre 50 “gioielli siciliani” da scoprire

web-mp |
martedì 06 Luglio 2021 - 17:32

Il festival si svolgerà tra due weekend tra fine agosto e inizio settembre. Coinvolti 59 comuni della Sicilia, dal mare fino alla montagna, tra castelli e campagne dimenticate

Il 2021 sarà l’anno dei borghi silenziosi, degli artigiani dimenticati, dei mestieri ritrovati, dei sapori che sanno di casa; ma anche di tradizioni, di esperienze immersive, di un vivere lento che non vuole dire pigro, piuttosto a misura d’uomo e di natura. Lo hanno già battezzato Slow Tourism e sta attirando l’attenzione sulle piccole comunità.

La Sicilia è già avanti: è nata infatti una nuova associazione di piccoli comuni uniti sotto l’egida della Fondazione Le Vie dei Tesori, che vogliono intraprendere azioni di rigenerazione, di ripopolamento, di sviluppo sostenibile. E ha preso corpo una prima esperienza pilota, a fine estate.

Due fine settimana, 28 e 29 agosto e 2 e 3 settembre: una sessantina di borghi – conosciuti e non, di montagna e sul mare, arroccati sotto i castelli o dimenticati nelle campagne, colmi di tesori d’arte o morbidamente green – apriranno i “gioielli di famiglia”.

Con il sostegno di Igt, Fondazione con Il Sud e Fondazione Sicilia. Borghi dei tesori fest sarà presentato giovedì 8 luglio, alle ore 11.15, al complesso dello Spasimo a Palermo.

Interverranno i sindaci dei 59 Comuni che hanno aderito al festival.

Saranno presenti il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, gli assessori all’Istruzione Roberto Lagalla, al Turismo Manlio Messina, ai Beni culturali e Identità siciliana, Alberto Samonà; il presidente della Fondazione Sicilia, Raffaele Bonsignore; il presidente dalla Fondazione Le Vie dei Tesori Laura Anello.

Sarà presentato il progetto #HoSceltoIlSud con Mario Incudine: da questa suggestione il cantautore siciliano Mario Incudine ha composto un suo pezzo.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684