Cinque progetti pronti al via con il Bilancio partecipativo - QdS

Cinque progetti pronti al via con il Bilancio partecipativo

Annalisa Giunta

Cinque progetti pronti al via con il Bilancio partecipativo

mercoledì 26 Maggio 2021 - 00:00

Sono due le aree maggiormente votate dai cittadini nisseni aventi diritto: “Sviluppo economico e occupazionale” e “Ambiente e territorio”. Due le proposte rimaste fuori dalla graduatoria

CALTANISSETTA – Sono cinque i progetti più votati dai nisseni che potranno godere dei finanziamenti previsti nell’ambito del Bilancio partecipativo. Iniziative giunte alla fase finale tra le sette precedentemente sottoposte alla valutazione della Commissione esaminatrice, che potranno così essere realizzati grazie ai fondi messi a disposizione: 40 mila euro (il 2% delle spese correnti) ovvero 8 mila euro per ogni progetto.

Oltre cinquecento i voti espressi dagli aventi diritto, ovvero dai cittadini residenti in città con almeno 16 anni d’età. Due le aree più votate: “Sviluppo economico e occupazione” con due progetti e “Ambiente e territorio” con tre proposte progettuali.

Tra le idee progettuali più votate troviamo al primo posto “Cl Food experience – Festival delle eccellenze agroalimentari de territorio nisseno” promosso dall’Associazione torrone di Caltanissetta con 166 voti. L’intento è quello di promuovere una manifestazione di tre giorni aperta alle aziende d’eccellenza locale che preveda momenti di intrattenimento, conferenze e show cooking per promuovere il territorio e i suoi prodotti agroalimentari richiamando anche l’attenzione di turisti.

Al secondo posto, con 147 voti, il progetto “Picnic in città e pollice verde”, promosso dal Comitato di quartiere Balate-Pinzelli. L’idea è quella di valorizzare villa Monica con la collocazione di tavoli e sedie, riscoprire l’ambiente e conoscere le piante presenti nell’area tramite mappatura e nomenclatura delle varietà arboree.

Cinquanta voti per il terzo progetto, “Verde Comune”, promosso dall’Associazione Casa Famiglia Rosetta che intende promuovere l’inclusione sociale e l’autonomia delle persone diversamente abili puntando sulla valorizzazione e al rispetto del verde pubblico. Destinatari del progetto le persone con disabilità neuro psicomotoria che potranno svolgere attività pratico manuali abbellendo le sei aeree individuate tra cui Villa Amedeo e il giardino della Legalità prendendosi cura del verde ma anche colorando e abbellendo panchine e fioriere con attività pittoriche di arte terapia.

Al quarto posto “Laboratori di misericordia: lavoro agli angeli” della parrocchia San Domenico, con 42 preferenze. I fondi serviranno per attivare micro laboratori (dalla falegnameria al ricamo, corsi di lingua italiana rivolti agli stranieri, attività di doposcuola) rivolti ai giovani e meno giovani che cercano lavoro e non solo. Un progetto che racchiude finalità educative e di formazione sociale.

Ultimo progetto che rientra tra quelli che saranno finanziati “Magnalino” di Salvatore Cammilleri con 27 voti. L’artista nisseno realizzerà quattro opere scultoree che saranno installate in quattro scuole della città che serviranno alla raccolta della plastica da riciclare. L’intento è di promuovere una coscienza sociale orientata all’attenzione per l’ambiente e dell’importanza del riciclo.

Sono rimasti fuori dai finanziamenti i progetti “Moda & Tradizione” dell’associazione culturale “Lady Anna” di Maria Anna Bonaffini (16 voti) e “Caltanissetta città pulita… Caltanissetta città fiorita” di Cosimo Campagna.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684