Per la via Giuseppina Panzica la data giusta è il 25 aprile - QdS

Per la via Giuseppina Panzica la data giusta è il 25 aprile

Annalisa Giunta

Per la via Giuseppina Panzica la data giusta è il 25 aprile

sabato 10 Aprile 2021 - 00:00

Nuovo appuntamento per l’intitolazione in onore della medaglia d’oro al Valore civile dopo i due già rinviati durante gli scorsi mesi. Decisivo il dialogo fra Onde Donneinmovimento e Comune nisseno

CALTANISSETTA – Si svolgerà il prossimo 25 aprile, anniversario della Liberazione del nazifascismo, la cerimonia di intitolazione di una strada cittadina a Giuseppina Panzica. A darne notizia è stata Lidia Trobia, responsabile del progetto toponomastica dell’associazione Onde Donneinmovimento, che ha portato avanti l’istanza.

“Venerdì 19 marzo – ha spiegato – si è svolto on-line l’incontro di Onde Donneinmovimento con gli assessori Marcella Natale e Marcello Frangiamone. L’incontro è stato, a nostro avviso, molto positivo. Sono state accolte tutte le proposte e si sono individuate le scansioni temporali necessarie per dare una conclusione positiva alle richieste che l’associazione ha fatto all’Amministrazione già nel 2019”.

“Poiché l’iter burocratico per l’intitolazione della via a Giuseppina Panzica è a buon punto – ha aggiunto – abbiamo chiesto che la cerimonia si potesse svolgere il prossimo il 25 aprile, anniversario della Liberazione dal nazifascismo, una data dal forte significato simbolico per una medaglia d’oro al valore civile”.

Una giornata che ben si presta alla figura della nissena Giuseppina Panzica, insignita della medaglia al valor civile dal Presidente della Repubblica il 14 marzo 2018 per aver salvato nel 1943 numerosi ebrei e perseguitati politici dalla deportazione. La cerimonia che si sarebbe dovuta svolgere prima lo scorso 27 gennaio in occasione della Giornata della Memoria e, successivamente, lo scorso15 febbraio, anniversario della morte della donna, ma in entrambi i casi è stata rinviata per intoppi burocratici.

Intanto l’Amministrazione comunale ha già pubblicato, lo scorso 24 marzo, la delibera per procedere all’intitolazione del tratto stradale oggi denominato via Piazza Armerina (compreso fra la via Cavour e la via Canonico Pulci) a Giuseppina Panzica.

Durante l’incontro on-line l’Amministrazione ha anche accolto altre richieste da parte dell’associazione. “Abbiamo chiesto – ha aggiunto Lidia Trobia – che l’asilo nido comunale possa essere intitolato a Maria Giunetti intorno al primo maggio, poiché a Santa Barbara è stato tradizionalmente celebrato dal comitato di quartiere presieduto negli anni Settanta proprio da Maria Giunetti. In merito alle scuole elementare e media dello stesso villaggio, per cui è stata chiesta, su nostra sollecitazione e dall’istituto Vittorio Veneto, l’intitolazione a Rita Borsellino e a Felicia Impastato, l’assessore Natale si è impegnata a concludere sollecitamente quanto di competenza comunale, così come previsto dalla normativa”.

In occasione del convegno “Pari e dispari – La rappresentanza non è neutra” svoltosi in occasione del’8 marzo l’associazione Onde Donneinmovimento ha sollecitato nuovamente le intitolazioni a Elvira Sanfilippo Traina e Nuccia Grosso. Anche in questo caso entrambi gli assessori hanno assicurato che si muoveranno rapidamente.

Altra richiesta su cui l’associazione ha avuto rassicurazioni in relazione a un iter sollecito è stata quella di ricordare Rosalie Montmasson, unica donna partecipante alla spedizione dei Mille che si è particolarmente distinta nella battaglia di Calatafimi del 15 maggio 1860, apponendo una targa in piazza Calatafimi, possibilmente nell’anniversario di tale data.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684