Carburanti, tutti i consigli utili per risparmiare - QdS

Carburanti, tutti i consigli utili per risparmiare

redazione

Carburanti, tutti i consigli utili per risparmiare

giovedì 10 Marzo 2022 - 05:30

I prezzi di benzina e diesel continuano a crescere: il Codacons stima aumenti fino a 570 euro annui a famiglia. Il vademecum Unc per fronteggiare i rincari

ROMA – Non si ferma l’aumento dei prezzi dei carburanti. Da inizio anno, secondo quanto stimato dal Codacons partendo dati Mite, la benzina ha subito un rincaro del +13,3%, mentre il gasolio è aumentato del +15,2%, con un maggiore costa per un pieno ad un’auto di media cilindrata pari a +12 euro. Con i prezzi odierni la stangata sfiora i 570 euro annui a famiglia.

Come fare per fronteggiare gli aumenti? Risparmiare benzina è possibile seguendo alcuni accorgimenti alla guida. A tal proposito, un vademecum utile arriva dall’Unione nazionale consumatori che propone agli automobilisti alcuni semplici consigli per evitare di fermarsi troppo spesso al distributore, in questo periodo così complicato.

1) Gomme sempre gonfie: viaggiare con le gomme sgonfie può comportare aumenti di consumo anche del 10 per cento perché la vettura fa più fatica ad avanzare; la pressione (quella ottimale è indicata sul libretto dell’auto), dunque, andrebbe controllata almeno una volta al mese. Per un vantaggio extra andrebbe aumentata di un paio di decimi di bar.

2) Climatizzatore e finestrini: con l’arrivo del caldo si rischia di consumare ancora di più ma attenzione alle scelte utili a “rinfrescare” l’abitacolo. È vero che il climatizzatore consuma parecchio e andrebbe usato con cautela, ma anche tenere i finestrini aperti compromette l’aerodinamica della vettura; meglio, dunque, viaggiare con i finestrini chiusi e affidarsi al ricircolo ed al climatizzatore.

3) Non appesantire il bagagliaio: il peso superfluo aumenta i consumi, oltre a peggiorare la stabilità dell’auto e gli spazi di frenata.

4) Frenate e ripartenza: è importante cercare di far scorrere la vettura il più possibile evitando continue frenate e ripartenze.

5) Accelerare gradualmente e non tirare le marce: ogni auto ha il suo regime ottimale per cambiare che coincide con quello di “coppia massima”, riportato dal libretto di uso e manutenzione (più alto nei motori a benzina, molto più basso nei motori diesel). A questo serve il contagiri: mantenere il regime di coppia massima in ogni circostanza; con il cambio automatico è consigliabile scegliere l’opzione “economy”, poi basta accelerare dolcemente.

6) Discesa a folle: è un mito da sfatare perché anche in folle c’è un afflusso di carburante. Mai spegnare il motore, perché non funzionerebbe il servofreno ed il servosterzo, con evidenti rischi molto severi.

7) “Farla scorrere in curva”: l’automobile in curva consuma di più perché c’è più resistenza da parte dei pneumatici; per questo motivo, quando è possibile, sarebbe meglio fare traiettorie “rotonde”.

8) Usare il “cut off”: quando si rallenta è meglio innestare la marcia più alta e rilasciare la frizione: la centralina del motore interromperà il flusso di benzina (si chiama appunto cut off).

9) Regolatore di velocità: se la vettura è dotata di cruise control, la sua missione è di mantenere la velocità impostata su tutte le pendenze evita sprechi, ma attenti a usarlo solo nelle condizioni corrette: strada aperta, pro traffico.

10) Evitare l’ansia da fila sulle tangenziali e sulle autostrade: la guida a cavalletta saltando da una corsia all’altra è inutile, tanto la fila che scorre è sempre quella che avete appena lasciato, e il consumo di carburante insieme al logorio del veicolo raddoppiano. Notizie aggiornate sono disponibili tramite i canali del C.C.I.S.S. (numero gratuito 1518, siti web www.cciss.it e mobile.cciss.it, applicazione iCciss per iPhone, canale Twitter del Cciss), le trasmissioni di Isoradio (103,3 Mhz), i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai e sul Televideo RAI. Per informarsi sullo stato del traffico sulla rete stradale di competenza Anas è disponibile il numero unico 800.841.148 ed è possibile utilizzare l’applicazione “Vai” (Viabilità Anas Integrata) visitabile sul sito www.stradeanas.it.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001