Rincari, in un anno bollette luce +329%. Governo al lavoro per tutele - QdS

Caro energia, in un anno +329% per bollette della luce. Le idee del Governo per frenare gli aumenti

web-sr

Caro energia, in un anno +329% per bollette della luce. Le idee del Governo per frenare gli aumenti

Salvatore Rocca  |
sabato 29 Ottobre 2022 - 12:47

Ancora una volta le bollette per la luce e il gas segnano gli aumenti maggiori. Crescita paurosa nel giro di un anno.

Il mese di ottobre 2022 che volge ormai alla sua conclusione va in archivio con l’ennesima mole di rincari che ha colpito famiglie e imprese.

Una crescita dirompente causata, com’è noto, dall’aumento sproporzionato delle bollette e dall’impennata dell’inflazione.

Istat, inflazione ancora in rialzo

In base alle ultime rilevazioni effettuate dall’Istat e contenute nel report “Prezzi al consumo”, la crescita dell’inflazione a ottobre ha registrato un segno all’insù del 3,5% al mese e dell’11,9% su base annua. Il mese precedente il dato era stato del +8,9%.

Cifre allarmanti che, così come sottolineato dall’Istituto di statistica, sono paragonabili soltanto all’escalation dei prezzi registrata nel 1983, superiore all’impennata di queste settimane e a quelle del 1984.

Rincari, luce e gas ai primi posti

Un ulteriore spunto di riflessione sulla crescita dei prezzi viene fornita dall’Unione Nazionale consumatori, la quale – basandosi sulle stime dell’Istat – ha realizzato una classifica dei maggiori rialzi.

La crescita tendenziale più consistente è relativa, manco a dirlo, al mercato libero dell’energia. Rispetto al mese di ottobre 2021, si registra un +329% per le bollette della luce. Si tratta di un dato superiore per tre volte e mezzo rispetto a quello del mercato tutelato (+91,5%).

Su base mensile, invece, è il gas del mercato libero a toccare il rialzo maggiore con un +63,9%, contro una variazione nulla del gas a mercato tutelato.

A tal proposito, l’Unione Nazionale consumatori chiede al Governo di rinviare la scadenza del mercato libero tutelato, fissata per il 1° gennaio 2023.

Aumenti, gli altri prezzi “maggiorati”

Per quanto riguarda la classifica degli altri rincari, l’Unione segnala un +113,2% dei prezzi per i voli internazionali. Aumenti non indifferenti toccano, poi, il carrello della spesa.

L’olio differente da quello d’oliva segna +56,1%, immediatamente seguito dal burro con +42,9%. Seguono lo zucchero con +35,9% e il riso con +30,6%. 

Rincari, in Manovra risorse per contrastare aumenti

E proprio l’esecutivo, che muove proprio in questi giorni, è al lavoro per progettare la nuova Manovra di Bilancio che sarà composta in buona parte da misure destinate a supportare cittadini e aziende contro il caro energia.

Secondo le prime indiscrezioni, la Legge di Bilancio dovrebbe essere finanziata da 21 miliardi di euro, con tre quarti di risorse che verranno applicate nel contrasto all’emergenza energetica.

Le tempistiche però sono ristrette e il Governo intende muoversi il più rapidamente possibile.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001