Caro voli, l’Udicon tutela i consumatori - QdS

Caro voli, l’Udicon tutela i consumatori

redazione

Caro voli, l’Udicon tutela i consumatori

mercoledì 26 Febbraio 2020 - 00:00

Palermo – “Posti esauriti e prezzi alle stelle. Da quando è scoppiata l’emergenza coronavirus fioccano le segnalazioni degli utenti siciliani che, ancora una volta, devono pagare il salatissimo prezzo del caro voli aerei per la Sicilia. Siamo di fronte all’ennesima, ingiustificata, speculazione delle compagnie aeree sulla pelle di un’intera Regione”. Interviene così il commissario regionale dell’Unione per la difesa dei consumatori (U.Di.Con) Marco Corsaro, a seguito delle notizie di stampa relative all’epidemia che ha portato l’Italia a essere il terzo paese al mondo per numero di contagiati.

“Sono tantissimi e soprattutto giovani i siciliani, – spiega Corsaro – residenti per motivi di studio o lavoro nelle Regioni colpite dal coronavirus, che hanno deciso di rientrare sull’Isola dopo la sospensione delle lezioni nelle Università o per altri motivi. La sorpresa più amara, per loro, non è stata solo il rischio del virus, ma anche le proibitive tariffe, fuori dalle medie di stagione, che superano anche i 400 euro da aeroporti come Milano, Bergamo, Venezia verso Palermo e Catania. Anche di fronte a un’emergenza sanitaria di portata mondiale – sottolinea Corsaro – la Sicilia si trova a dover pagare l’ingiusto costo della propria insularità”.

“L’U.Di.Con con i suoi sportelli in tutta la Sicilia – aggiunge il commissario regionale – è a disposizione dei consumatori vessati dal caro voli per tutte le iniziative del caso, nonché per le pratiche di rimborso che spettano a coloro che rinunciano a viaggiare per l’emergenza coronavirus. – Inoltre, continua – “Anche per le spese di trasporto legate a manifestazioni, concorsi pubblici ed eventi annullati a causa dell’emergenza è possibile riavere indietro quanto speso”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684